venerdì 25 ottobre 2013

Arbor Networks e Google Ideas per visualizzare attacchi DDoS globali


Arbor Networks Inc., leader nelle soluzioni per la protezione da attacchi DDoS e minacce avanzate rivolte a reti enterprise e service provider, ha annunciato una collaborazione con Google Ideas finalizzata alla creazione di visualizzazioni dati che mappino gli attacchi Distributed Denial of Service (DDoS) globali. Google Ideas, un think tank dall'approccio eminentemente pratico, valuta come la tecnologia possa consentire agli utenti di affrontare le minacce di fronte a conflitti, instabilità o repressione. 

Google Ideas si è avvalso di dati anonimi provenienti dal sistema globale di monitoraggio delle minacce di Arbor Networks ATLAS® per realizzare una visualizzazione dati che permetta di analizzare le tendenze storiche delle minacce DDoS identificandone il legame con eventi di cronaca in giorni specifici. I dati vengono aggiornati su base quotidiana, e i dati storici sono consultabili per tutti i Paesi. La Digital Attack Map è stata presentata in occasione del summit "Conflict in a Connected World" organizzato da Google Ideas in collaborazione con il Council on Foreign Relations e Gen Next Foundation

L'evento riunisce esperti, tecnologi ed esponenti delle più diverse discipline e competenze chiamati a comprendere come le risorse tecnologiche possano svolgere un ruolo attivo nella valutazione delle tendenze, nell'identificazione delle minacce e nel supporto degli individui impegnati in un conflitto. Nel 2000, quando Arbor Networks ha iniziato le sue prime collaborazioni con i maggiori operatori di rete, gli attacchi flood erano nell'ordine dei 400Mb/sec. Oggi superano regolarmente i 100Gb/sec. A cambiare non sono state solamente le dimensioni. 



Dal 2010, e soprattutto con l'affermarsi dell'hacktivismo, si è assistito a una sorta di rinascita delle minacce DDoS che ha portato a una forte innovazione in termini di strumenti, target e tecniche. Oggi gli attacchi DDoS sono caratterizzati da una natura complessa che condensa in un'unica minaccia attacchi di tipo flood, attacchi alle applicazioni e attacchi all'infrastruttura. “Gli esperti di Google Ideas hanno compiuto un lavoro eccezionale nell'utilizzare i dati relativi alle minacce raccolti da Arbor”, ha osservato Colin Doherty, Presidente di Arbor Networks. 

“Questa collaborazione punta a illustrare la natura di una minaccia DDoS globale e come questa possa essere utilizzata per soffocare il dialogo e mettere a repentaglio il libero accesso alle informazioni”. Sul sito di Google Ideas si legge: “Essere in grado di accedere e condividere informazioni online è importante per miliardi di persone in tutto il mondo. Tuttavia, i siti web sono vulnerabili ad attacchi mirati digitali che impediscono alle persone di accedere al loro contenuto. Un modo comune di portare un sito offline è quello di sovraccaricare con traffico indesiderato”. 

“Quando qualcuno usa maliziosamente diversi computer per far ciò, è conosciuto come un Distributed Denial of Service, o attacco DDoS. Gli attacchi DDoS sono sorprendentemente facili ed economici da portare, e stanno aumentando in dimensioni e complessità, ogni anno. Proprietari della rete hanno riferito che le motivazioni più comuni alla base di questi attacchi sono divergenze politiche e ideologiche. Le persone approfittano di questa vulnerabilità per influenzare il risultato di eventi politici, come le elezioni o conflitti militari. Anche se gli attacchi più grandi sono riportati spesso, molti vanno completamente inosservati”..



“La portata e la natura tecnica di questo problema rende difficile trovare intuizioni intorno alla frequenza ed impatto degli attacchi. Fornire una finestra a questo problema è fondamentale per lo sviluppo di soluzioni strategiche in grado di proteggere la libera espressione online”. La Digital Attack Map utilizza dati anonimi sul traffico del sistema di monitoraggio delle minacce ATLAS® per creare una visualizzazione dati che consente agli utenti di esplorare le tendenze storiche in attacchi DDoS, e per creare il collegamento con eventi correlati a notizie in un dato giorno.

Leader mondiale nella prevenzione DDoS 
Tra i propri clienti Arbor Networks vanta alcuni dei più importanti Internet Service Provider del mondo e molte delle più estese reti enterprise attualmente in uso. Secondo uno studio di Infonetics Research pubblicato nel giugno 2013 dal titolo "DDoS Prevention Appliance Market Outlook", Arbor Networks è il primo fornitore di soluzioni per la prevenzione DDoS sia a livello generale che nei segmenti Carrier, Enterprise e Mobile.

Risorse di supporto:
• Per saperne di più sul Digital Attack Map sul blog di ASERT
• Ascoltare da Google sulla Digital Attack Map sul blog di Google Ideas
• Registrarsi qui per un webinar il 29 ottobre con Google Ideas per esplorare la Digital Attack Map in azione

Informazioni su Arbor Networks
Arbor Networks è uno dei principali fornitori di soluzioni di sicurezza per il controllo dei servizi nelle reti aziendali globali. Tra i suoi clienti figurano la maggior parte degli ISP del mondo e numerose grandi imprese. Le soluzioni Arbor assicurano la massima sicurezza e visibilità della rete, e grazie all’implementazione di servizi differenziati e in grado di generare ricavi possono migliorare la redditività aziendale. Attraverso le tecnologie basate sui flussi e l’analisi approfondita dei pacchetti (DPI), misurano e proteggono l’intera rete, dal nucleo alla banda larga. Arbor gestisce inoltre la prima rete di analisi delle minacce a livello globale, ATLAS, che utilizza la tecnologia incorporata nelle reti ISP più grandi del mondo per rilevare e segnalare le minacce globali.

Nessun commento:

Posta un commento