venerdì 6 luglio 2012

DNSCharger, il 9 Luglio molte persone non potranno accedere a Internet


Migliaia di persone potrebbero perdere l'accesso a Internet il 9 luglio prossimo a causa di un virus, DNSChanger, che ha già infettato circa 4 milioni di computer in tutto il mondo. Il Federal Bureau of Investigation ha fornito per primo i dettagli sul virus lo scorso novembre, quando ha annunciato l'arresto degli autori del malware. E' un malware che modifica le impostazioni di Rete, così, ogni volta che si digita il nome di un sito Web sulla barra degli indirizzi del browser, il virus DNS Changer trasforma il nome rimandando a pagine di un sito creato appositamente per truffe come il phishing.

Il virus sarebbe capace di reindirizzare gli utenti di Internet a falsi server DNS, spesso con l'invio a siti falsi o luoghi che promuovevano prodotti contraffatti. Una volta che l'FBI ha chiuso l'operazione, ha costruito una rete di sicurezza di nuovi server per reindirizzare il traffico da quelli infettati con il virus. Ma quella rete di sicurezza andrà offline Lunedi 9 Luglio prossimo e chiunque è ancora infettato dal virus perderà l'accesso a Internet a meno che non lo rimuova dalla sua macchina.


Per vedere se avete contratto il virus, potete dirigervi verso qualsiasi sito web correttore quale il DNS Changer Working Group o la stessa FBI per immettere l'indirizzo IP o semplicemente fare clic su un pulsante per eseguire il controllo degli indirizzi con quelli noti e verificare l'esistenza di eventuali problemi. Anche Facebook si è occupato del problema, provvedendo ad inviare un messaggio agli utenti infettati da DNS Changer. Se si è infettati dal virus, vi è lungo lavoro da seguire per rimuoverlo ma non impossibile.


Secondo il DCWG, coloro che sono infettati dal virus devono innanzitutto eseguire il backup dei file importanti. Ciò si può effettuare abbastanza facilmente con un hard disk esterno o anche una pen drive. Da lì, è possibile eseguire uno dei numerosi strumenti di fiducia per sbarazzarsi del virus. Anche in questo caso, il DCWG ha una lista sul suo sito, che include programmi come Microsoft Windows Defender off line, Norton Power Eraser e MacScan, ognuno dei quali hanno aggiornato le loro definizioni per includere questo particolare virus. Un video di Sophos Labs spiega come evitare problemi Lunedi mattina.



Il gruppo consiglia di utilizzare molteplici strumenti per essere sicuri di avere una rete più ampia di definizioni dei virus tra cui scegliere. La scansione del computer per individuare eventuali virus è una buona idea in ogni caso, per assicurarsi che le definizioni dei virus siano aggiornate. Quindi, anche se avete effettuato una scansione nei mesi scorsi, cogliete l'occasione per eseguire un controllo ed evitare l'Internet doomsday, come è stato soprannominato negli Stati Uniti. E l'Italia sarebbe il secondo paese più colpito al mondo dopo gli Usa.

La ditta di sicurezza McAfee, inoltre, che offre anche uno strumento diagnostico all'indirizzo http://www.mcafee.com/dnscheck, ha detto che gli utenti devono agire prima di Lunedi per pulire i loro computer. "Se i computer degli utenti hanno le impostazioni sbagliate dei server DNS, non saranno in grado di accedere a siti Web, inviare e-mail o utilizzare i servizi Internet", ha detto McAfee in una dichiarazione Giovedi. Nel video seguente viene illustrata la distribuzione delle infezioni da DNSChanger a livello globale.

Nessun commento:

Posta un commento