mercoledì 16 maggio 2012

Conoscere nuova gente, applicazione si diffonde viralmente su Facebook


Dopo la nota applicazione Il Mio Compleanno, una nuova applicazione si sta diffondendo viralmente in queste ore su Facebook. Molti utenti del social network stanno ricevendo richieste per l'applicazione denominata "Conoscere nuova gente". Per l'uso dell'applicazione viene inviata una richiesta ai propri amici e questo sta portando molti utenti a pensare che si tratta d'una applicazione spam. In realtà il comportamento è molto simile ad altre applicazioni e giochi delle quali si ricevono quotidianamente numerosi inviti e richieste. Il termine "virale" da non confondere con "virus" viene usato per descrivere diffusioni popolari all'interno della piattaforma. La notifica che si potrebbe ricevere in queste ore è la seguente:


Se clicchiamo sulla notifica veniamo rimandati alla pagina di dialogo dell'applicazione su Facebook. Se forniamo il consenso "Conoscere nuova gente" avrà accesso alle nostre informazioni di base che includono: il nostro nome, l'immagine del profilo, il sesso, le Reti, l'ID utente, lista amici e tutte le altre informazioni pubbliche. Inoltre l'applicazione potrà accedere al nostro indirizzo e-mail, le informazioni del nostro profilo: compleanno, istruzione, città natale, "Mi piace", luogo e lavoro, le nostre foto.

Dopo aver dato il consenso all'applicazione vedremo i profili degli utenti iscritti che hanno delle affinità con il nostro profilo, ad esempio interessi o pagine delle quali siamo fan. Quindi si aprirà una finestra pop-up nella quale ci verrà chiesto di aumentare i nostri fan per attivare i "superpower" (superpoteri) o girare la ruota e guadagnare "chirpcash".


Se clicchiamo su "Fai crescere il tuo network", si aprirà una finestra con i nomi d'una cinquantina di amici ai quali potremo inviare la richiesta per usare l'applicazione Conoscere nuova gente". Ovviamente potremmo anche non inviare nulla, ma in questo modo non potremo completare il processo.


Se clicchiamo su "Invia richieste" verranno inviati gli inviti a tutti i nostri amici. L'applicazione si chiama in realtà  "ChirpMe" ed è stata creata da una start-up che ha sede legale a Palo Alto, California. Come leggiamo nelle informazioni sul sito ufficiale: "ChirpMe è un'applicazione per incontrare nuove persone su Facebook attraverso interessi comuni, amici comuni e altro ancora. ChirpMe sfrutta il social graph in un maniera interessante per creare un modo sicuro e contestuale per incontrare nuove persone."

L'applicazione si basa sulle informazioni presenti sul nostro profilo ma fornisce anche una caratteristica che la rende attraente a molti e cioè la possibilità di conoscere chi visita il nostro profilo sull'applicazione (caratteristica assente in Facebook e che da sempre ha dato orgine a truffe di vario tipo).


Sebbene non si tratta d'una applicazione pericolosa a qualcuno potrebbe risultare fastidioso ricevere le richieste da parte di amici. Se desideriamo dunque non ricevere più alcuna inviti da parte di amici relativi all'applicazione esistono diverse modi. Uno dei sistemi più semplici è quello di andare alla pagina delle notifiche www.facebook.com/notifications, cliccare sulla X in corrispondenza della notifica. Dal menù a tendina che si aprirà scegliere "Modifica impostazioni applicazione", alla voce "Notificami quando" scegliere "Mai" e confermate.



Coloro che l'hanno già installata possono rimuoverla dalla pagina delle Impostazioni delle applicazioni su Facebook www.facebook.com/settings/?tab=applications e cliccare sulla X in corrispondenza dell'applicazione. Se rimuovete Conoscere nuova gente, verrà eliminata dal vostro diario, dai segnalibri e dall'elenco delle vostre applicazioni nelle impostazioni.


L'applicazione "Conoscere nuova gente" in sole 48 ore è passata da 30.000 utenti attivi mensili a 390.000 (le informazioni sono disponibili all'indirizzo https://graph.facebook.com/286698964750889) e continua a diffondersi in maniera esponenziale. Quando aggiungete l'applicazione al vostro diario, vedrete anche i tipi di attività pubblicati e uno strumento di selezione del pubblico in linea con cui controllare la privacy della vostra attività. I consigli sono sempre gli stessi quando scegliete di utilizzare delle applicazioni su Facebook: leggete i termini e condizioni d'uso prima di installarle sul vostro profilo e non date il consenso alla cieca. In queste occasioni verificate quelle che non utilizzate da molto tempo o che ritenete inutili e disinstallatele dal vostro profilo.

13 commenti:

  1. ottima spiegazione... mi sono ritrovata dentro questa bolgia infernale senza accorgermene, non riuscivo a venirne fuori! ora grazie a voi ho disinstallato l'applicazione e l'incubo è finito!!! grazie tante, se non ci foste bisognerebbe inventarviiiiiii!!!! ;-)

    RispondiElimina
  2. nn mi funziona x niente come posso fare.è tutto blokkato mi si apre solo la pagina cn le foto di altri utenti e basta.datemi qualke consiglio grz

    RispondiElimina
  3. Quando viene disinstallata l'applicazione, i creatori dell'applicazione tengono da qualche parte le nostre informazioni di base o vengono cancellate?
    Questo non penso sia specificato da nessuna parte.

    RispondiElimina
  4. come si aggiungono foto? per sbaglio le ho cancellate ed ora risulto senza foto ma nn riesco ad aggiungerle

    RispondiElimina
  5. io sonoriuscita ad uscirne ma non con poche difficoltà inoltre ho scoperto che molti riuscivano a vedere il mio profilo su facebook perciò ho chiuso conoscere nuova gente

    RispondiElimina
  6. Ho tutto bloccato e mm riesco né aprire messaggio ne a fare niente..come posso fare?

    RispondiElimina
  7. come faccio a inserire e modificare nuove foto su questa applicazione...help me please

    RispondiElimina
  8. COME MAI , ORA E' STATA MESSA A PAGAMENTO , ALTRIMENTI SEI BLOCCATO ????

    RispondiElimina
  9. hanno copiato da zooks

    RispondiElimina
  10. Mi potete per favore dare indicazioni su come contattare la sede di Chirp Me perchè voglio fare delle richieste direttamente all'azienda proprietaria di questa applicazione.

    RispondiElimina