martedì 7 febbraio 2012

Safer Internet Day 2012: giornata mondiale per la sicurezza su Internet


In occasione del Safer Internet Day - La Giornata per la Sicurezza su Internet che si celebra in tutto il mondo il 7 febbraio, S.O.S. Il Telefono Azzurro Onlus organizza l’evento ”GenerAzioni web!: Genitori e Figli insieme per una rete piu’ sicura”, un confronto aperto con la partecipazione attiva di centinaia di studenti e la presenza delle istituzioni, dei genitori, degli insegnanti e di esponenti del mondo della Comunicazione e delle nuove tecnologie.

Un’occasione importante per fare il punto sui pericoli che bambini e adolescenti corrono in Rete, rischio spesso sottovalutato dai genitori, che in una recente indagine di Telefono Azzurro e Eurispes dichiarano di saper utilizzare Internet ”poco” o ”niente” (35 per cento) e ritengono impossibile che il proprio figlio chattando incontri un adescatore pedofilo e che veda su Internet immagini sessualmente esplicite (46,4 per cento).

Con documenti, elaborati e riflessioni sul tema, saranno i ragazzi i veri protagonisti dell’incontro che si svolgera’ dalle 9.30 alle 13.30 presso l’Istituto Virgilio di Via Giulia a Roma, promosso da Ernesto Caffo, Presidente di Telefono Azzurro e con gli interventi, tra gli altri, del conduttore Massimiliano Ossini, uno dei volti piu’ noti della tv dei ragazzi, attualmente su Raitre con Cose dell’altro Geo.

Antonio Apruzzese, Direttore della Polizia Postale e delle Comunicazioni, Franco Mugerli presidente Comitato Media e Minori del Ministero dello Sviluppo Economico, Antonio Cutolo Dirigente MIUR, Simona Panseri di Google Italia, Caterina Torcia di Vodafone Italia, Paola Conti di Microsoft Italia.

L’obiettivo dell’incontro e’ promuovere il dialogo tra genitori e figli: solo un adolescente su quattro, infatti, parla con i propri genitori di Internet e di nuove tecnologie e un genitore su cinque conosce poco o niente delle attivita’ dei figli nel mondo virtuale.

Il 68,8% dei genitori non parla mai - o solo occasionalmente - con i propri figli di Internet. Solo il 26.8% dichiara di utilizzare Facebook e, sebbene i dati sul sexting e il cyberbullismo siano in crescita, l’88,9% dei genitori intervistati ritiene impossibile che il figlio possa spogliarsi e mettere sue immagini/video online, mentre l’84% ritiene impossibile che i figli diffondano su Internet informazioni/video che possono far soffrire altri coetanei (cyberbullismo).

Questo gap di conoscenze si traduce non solo in un’assenza di dialogo con i figli su potenzialita’ e rischi delle nuove tecnologie, ma nell’utilizzo di strategie ”repressive” anziche’ educative: non sapendo concretamente come tutelare i ragazzi, molti genitori italiani - a differenza di quelli europei - continuano ad utilizzare la proibizione e il controllo del tempo come unica modalita’ di tutela dei figli. Nel corso dell’evento sara’ possibile rivolgere domande ai big dell’informazione e del mondo digitale attraverso l’hashtag #tidomando.

GenerAzioni Web! sara’ inoltre sul sito di Mtv, emittente televisiva dedicata al mondo dei giovani e partner di Telefono Azzurro, che attraverso le pagine Facebook e Twitter del canale, attivera’ forum di discussione su pericoli e opportunita’ del web. Anche Telefono Azzurro utilizzerà la Rete per sensibilizzare i ragazzi sul tema della sicurezza con l’hashtag #sid2012, per seguire l’evento internazionale e leggere articoli e commenti in tempo reale.

Moltissime le iniziative che Google mette in campo quest’anno per celebrare il Safer Internet Day 2012. In collaborazione con la Società Italiana di Pediatria (SID) e con il sostegno della Polizia Postale, Google ha innanzitutto elaborato il documento Consigli per tutelare la sicurezza online delle Famiglie (www.google.it/familysafety). Con la Polizia Postale e delle Comunicazioni è poi prevista un’edizione speciale di Non perdere la bussola, che, sempre nella giornata di oggi, prevede workshop presso le scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani.

Nessun commento:

Posta un commento