martedì 31 gennaio 2012

Data Privacy Day 2012, Facebook spiega gli strumenti per la privacy


Sabato 28 gennaio è stata la Giornata Internazionale della privacy dei dati (https://www.facebook.com/DataPrivacyNCSA) ed il Chief Privacy Officer delle policy di Facebook, Erin Egan, si è offerto di aiutare a controllare la privacy degli utenti. Facebook è stata lieta di festeggiare il giorno dei dati sulla privacy con le comunità internazionali. Il Giorno della Privacy dei dati fornisce l'occasione per mettere in evidenza le risorse e gli strumenti che Facebook offre per aiutarvi a controllare la vostra privacy sul social network.

"All'inizio, voglio sottolineare il nostro impegno per costruire e mantenere la vostra fiducia nei nostri servizi. Siamo consapevoli che la gente ha preferenze sulla privacy diverse: alcune persone vogliono condividere tutto con tutti, alcuni vogliono condividere molto meno e con un piccolo pubblico, e la maggior parte cadono nel mezzo. A causa di questo, lavoriamo per essere sicuri che capite come funziona la condivisione su Facebook e che si può scegliere il modo ampio o ristretto con cui si desidera condividere le tue informazioni", scrive Egan in una nota della pagina di Facebook and Privacy.

Per Egan, l'impegno per questi concetti di base - la comprensione e il controllo - è evidenziato nei seguenti modi:

Trasparenza. Facebook ha scritto la sua Politica di uso dei dati come una guida alla privacy su Facebook. Presenta informazioni in un formato a strati in modo che si possa rapidamente da zero trovare ciò che si vuole e incorpora screenshot esplicativi ed esempi per tutto. Facebook fornisce maggiori informazioni sulle sue norme nel proprio Centro assistenza. E offre strumenti che consentono di accedere alle vostre informazioni personali. Ad esempio, "Download Your Information", disponibile attraverso la vostra pagina delle Impostazioni Account, permette di rimuovere o archiviare i vostri dati personali fuori di Facebook.


Controllo. Facebook fornisce strumenti facili da usare, come i suoi controlli in linea, che consentono di selezionare il pubblico ogni volta che si pubblica un post. Questo controllo si estende alla vostra nuova Timeline. Inoltre, Facebook ha introdotto altre caratteristiche, come il Registro attività - un luogo unico, visibile solo a voi, dove si possono rivedere e gestire tutte le vostre attività su Facebook. È inoltre possibile utilizzare la pagina Privacy Settings, tra le altre cose, per controllare cosa succede quando gli amici vi taggano nel contenuto e controllare le informazioni condivise con le applicazioni.


Responsabilità. Facebook è responsabile per i suoi utenti e alle autorità di regolamentazione per le sue pratiche. Come Facebook ha introdotto nuove funzioni, li ha posto una serie di garanzie procedurali tra le quali la completa recensione della privacy e il rigoroso test di sicurezza dei dati. Una parte importante di responsabilità è garantire che si abbia accesso a risorse che descrivono come i suoi prodotti funzionano. Queste risorse sono in linea suggerimenti sulle caratteristiche di Facebook, il suo Centro di Family Safety, la pagina Facebook Security, e la Pubblicità su Facebook.



A tal proposito ricordiamo che le inserzioni consentono di mantenere Facebook gratuito. Il costo di Facebook attualmente ammonta a oltre un miliardo di dollari all'anno e la pubblicazione delle inserzioni è il modo in cui Facebook finanzia tale costo.

Facebook ha anche lavorato regolarmente con gli esperti di sicurezza per la privacy on-line e regolatori di tutto il mondo. Recentemente il social network ha annunciato un accordo con la Federal Trade Commission per formalizzare e rafforzare il suo programma di privacy. Facebook ha anche completato una verifica da parte dell'Ufficio del Commissario irlandese per la protezione dei dati che ha dimostrato come il social network aderisce ai principi europei di protezione dei dati ed è conforme al diritto irlandese. Facebook dà il benvenuto ai feedback dei regolatori, legislatori, esperti e accademici di tutto il mondo sulle sue pratiche dei dati e politiche.

Quest'anno si è commemorato il Facebook Privacy Day dati nei seguenti modi: Facebook ha collaborato con la National Cyber ​​Security Alliance (NCSA) per ospitare un programma su privacy e sicurezza che è stato visibile in tutto il mondo tramite Facebook Live. L'evento FTC del Commissario Julie Brill, e due gruppi di esperti del settore: Giorno della privacy dei dati 2012.


Watch live streaming video from fbdctalks at livestream.com

Come parte del continuo impegno di Facebook per i suoi utenti e la privacy dei vostri dati, il social network ha ampliato il suo programma Bug Bounty per includere esplicitamente qualsiasi bug o vulnerabilità che compromette la riservatezza dei dati degli utenti. Mentre assume i migliori ingegneri del mondo, e passa innumerevoli ore e risorse sulla sicurezza dei dati degli utenti, si capisce che i bug e le falle a volte si insinuano nei vasti complessi sistemi di fondo della piattaforma Facebook.

Il social network si augura di coinvolgere positivamente la comunità di Internet e di essere in grado di proteggere meglio la sicurezza dei vostri dati. In Europa, i team di Facebook hanno riconosciuto Council of Europe's Data Protection Day (Consiglio d'Europa della Giornata di Protezione Dati). Per esempio, Facebook ha partecipato a una conferenza presso il Parlamento danese.

Tra i relatori vi erano i membri del parlamento danese, la Commissione europea, e il capo del DPA danese. Per saperne di più sull'impegno del social network in Europa, potete visitare il sito: https://www.facebook.com/facebookpublicpolicyeurope. Il 25 gennaio, la Commissione ha adottato proposte importanti per una riforma globale delle norme UE in materia di protezione dei dati per rafforzare i diritti della privacy online e rilanciare l'economia digitale in Europa.

1 commento: