domenica 11 settembre 2011

Facebook testa le liste intelligenti degli amici ispirato da Google Plus


Facebook sta attualmente testando una nuova funzionalità denominata Smart List che aggrega automaticamente, attraverso le regole di un un algoritmo appositamente creato, gli amici in gruppi con caratteristiche comuni in liste di amici che si aggiornano dinamicamente nel tempo. In precedenza, le liste di amici dovevano essere assemblati manualmente e aggiornate - un lavoro di routine che ha fatto sì che siano usate attualmente solo dal 5% degli utenti. In primo luogo notato da Nick Starr, le liste intelligenti vengono ora create per i colleghi di lavoro, compagni di scuola e amici che vivono nel raggio di 50 miglia da casa propria. Dal momento che gli elenchi intelligenti possono essere selezionati all'interno delle impostazioni per la privacy e pubblicati nel news feed per stabilire chi può vedere il profilo dei contenuti, potrebbero incoraggiare gli utenti a micro-azioni a specificche per creare sottoinsiemi dei propri amici. Questo permette di inviare una più ampia varietà di contenuti su Facebook, arricchire il sito. Con Smart List, Facebook sfrutta la ricchezza di dati che possiede riguardo le interconnessioni tra i suoi utenti e riduce drasticamente l'attrito nel processo di creazione delle Friend List, che sul social network Google + di Mountain View corrispondono a "Circles", faticosamente costruiti a mano.


Gli amici saranno divisi in tre differenti gruppi: colleghi di lavoro, compagni di scuola ed amici che vivono ad un massimo di 50 miglia da casa propria. Naturalmente si avrà la possibilità di creare tutte le liste che si desidera. Attraverso il nuovo widget della Friend List è possibile organizzare delle cerchie, trascinandoli direttamente all’interno con un clic. Come spiega Zdnet, gli amici saranno divisi in tre differenti gruppi: Cowoker (colleghi di lavoro), Classmate (compagni di scuola), Local (amici che vivono ad un massimo di 50 miglia da casa propria in base alla geolocalizzazione). Quando si pubblica un post, una foto o un qualsiasi altro contenuto, Facebook permette di scegliere dentro quale cerchia condividerlo, cliccando semplicemente sulle icone delle smartlist. Naturalmente si avrà la possibilità di creare tutte le liste che si desidera.


Facebook mostra adesso un Tooltip che spiega come lavorano i "Friend List Feed Filters" (Filtri di alimentazione delle Friend List) precedentemente disponibili quando gli utenti scelgono di filtrare i feed delle notizie selezionando una Friend List dal più recente drop-down menu. E' possibile gestire la visualizzazione filtrata degli utenti membri della Lista Amici, confermando a Facebook i suggerimenti per aggiungerli alla lista. Questo cambiamento istruisce gli utenti sulle liste di amici create manualmente e rende più facile tenersi aggiornati. Si potranno così organizzare flussi di informazioni per gli amici specifici e selettivi. I filtri delle liste saranno divisi in: Close Friends (amici considerati i più importanti), gli Acquaintances (amici considerati conoscenti), e Restricted (amici in realtà sconosciuti). Si tratta di un importante passo per una migliore gestione della privacy su Facebook.



Dal dicembre 2007, Facebook ha permesso agli utenti di assegnare gli amici a liste di amici che possono essere utilizzate come filtri nei feed di notizie, i parametri di distribuzione per i contenuti postati, e le impostazioni di visibilità per il profilo. Tuttavia, il loro posto è "sepolto" nella interfaccia, il processo di creazione lento, catalogare esplicitamente gli amici è un po "innaturale" e di fatto l'elenco è una caratteristica che attrae solo utenti esperti. Nel corso degli anni, Facebook ha cercato di caratterizzare le liste amici, durante la loro creazione infatti, gli utenti hanno guadagnato la possibilità di ordinarli in base a parametri quali le caratteristiche profilo aggiunti di recente come pure compresi quelli utilizzati per creare liste intelligenti per velocizzare l'assegnazione. Più tardi facebook ha consentito agli utenti di aggiungere qualcuno a una lista quando hanno confermato la loro richiesta di amicizia. Nel mese di ottobre 2010, Facebook ha cominciato a mostrare i suggerimenti di persone da aggiungere alle liste esistenti sulla base di somiglianze con i membri aggiunti in precedenza. In precedenza questi suggerimenti  apparivano solo nell'interfaccia Friend List Editor, accessibile attraverso Account0 -> Amici Modifica, ma ora appaiono accanto al news feed quando si filtra il feed con una Lista di Amici. Lo scorso luglio alcuni ingegneri del team di Facebook avevano lanciato Circle Hack, un servizio Web non ufficiale per creare sul social network delle Liste Amici simili a quelle di Google Plus.

Nessun commento:

Posta un commento