sabato 10 settembre 2011

Attivare il "controllo del profilo" Facebook per proteggersi dal Tag-jacking


Facebook ha recentemente cambiato il modo in cui gli utenti possono decidere chi può vedere i contenuti pubblicati. Un importante aggiornamento riguarda le opzioni di tag per video e foto caricati sul network. Uno dei cambiamenti più apprezzati dagli utenti è stata l'approvazione dei tag prima di renderli disponibili sul proprio profilo. Con l’introduzione delle nuove regole, dopo aver taggato un amico in un elemento multimediale del sito c'è bisogno del permesso dell’interessato per rendere pubblico il tag; in questo modo si può decidere di non associare il proprio nome a foto o video che non interessano o nei quali non  si vuole essere identificati. 

Lo stesso sistema è previsto per l’inserimento di tag nei commenti o nei post privi di elementi multimediali. La novità è quella di poter taggare anche persone che non sono presenti nella propria cerchia di amici, a patto di avere il via libera da parte dell’utente taggato. Il foto-tagging exploit è stato abusato in grande stile da truffatori fino ad ora. Per poteggersi dal cosiddetto Tag-jacking, seguite queste semplici istruzioni per attivare la nuova funzionalità.

1. Fate clic su "Account" in alto a destra della pagina e quindi selezionate "Impostazioni Privacy".


2. Scorrete verso il basso fino a visualizzare "Funzionamento dei tag" e fate clic su "Modifica impostazioni".


3. Il Controllo del profilo dei post in cui siete taggati dagli amici è disattivato di default. Cliccate sul link "No".


4. Cliccate sul "Attiva il controllo del profilo". L'opzione di controllo del profilo vi consente di decidere se approvare manualmente i post in cui gli altri vi taggano prima che vengano visualizzati sul vostro profilo.


Quando avete un post da controllare, visualizzerete la scheda Post in sospeso sul vostro profilo. Sarebbe opportuno anche impostare le preferenze di altri pure disponibili. Per far ciò cliccate sul link "No" in corrispondenza di "Controllo dei tag".


Cliccate sul "Attiva il controllo de" e poi cliccate su "Fine" per completare l'operazione. Così avrete attivato il controllo dei tag per rivedere i tag che gli amici aggiungono ai vostri contenuti prima che vengano visualizzati su Facebook. Quando qualcuno che non è tra i vostri amici aggiunge un tag a uno dei vostri post, vi verrà sempre chiesto di controllare il tag. Inoltre è bene impostare la Visibilità del profilo dei post in cui siete taggati una volta che sono sul vostro profilo su "Amici". Se volete rimuovere il tag per voi stessi, usate l'opzione Rimuovi tag.

Per i post in cui siete taggati, l'opzione Rimuovi tag si trova nel menu a discesa accanto al post. Per le foto in cui siete taggati, cliccate sul link Segnala/rimuovi tag sotto alla foto. Se rimuovete il tag, il vostro nome non sarà più collegato al post che verrà inoltre rimosso dal vostro profilo. Il post sarà comunque visibile altrove, a meno che l'autore del post non lo rimuova. Se non vi piace un contenuto in cui siete taggati, potete chiedere all'autore di rimuovere il tag o prendere questi provvedimenti:
  • Inviate un messaggio alla persona che vi ha taggato chiedendogli di rimuovere il tag.
  • Bloccate la persona che vi ha taggato: ciò vi consentirà di rimuovere il tag e impedirà a questa persona di taggarvi o contattarti su Facebook.
  • Se il post è offensivo, inviate una segnalazione a Facebook.
Potete anche rimuovere un tag dal vostro profilo utilizzando l'opzione Rimuovi dal profilo. Per i post in cui siete taggati, l'opzione si trova nel menu a discesa accanto al post. Per le foto in cui sei taggati, cliccate semplicemente su Rimuovi sotto alla foto. Se rimuovete un tag dal vostro profilo, questo non sarà più visualizzato sul vostro profilo. La possibilità di personalizzare i tag è un grande passo avanti di Facebook nel delicato tema del controllo della privacy da parte dei suoi utenti.

4 commenti: