martedì 5 luglio 2011

Video scioccanti su Facebook, attenzione ai post sulle bacheche


Un nuovo sofisticato attacco spam agli utenti di Facebook è in corso in queste ore, e si propaga molto rapidamente. Svariati false anteprime video vengono postati sulle bacheche senza consenso e all'insaputa dell'utente. Vengono infatti efffettuate delle operazioni automatizzate da parte del profilo caduto vittima dello spam, perchè attratto da un video "allettante" e condiviso da altri amici. In particolare, tra alcuni dei post che Protezione Account ha individuato si legge: "Oh mio Dio, scioccante! Padre sgama figlia nuda in camera con il suo fidanzato [LINK].


E chi si aspettava una reazione del genere da parte del padre?" e "Guarda la vendetta di questo ragazzao su Facebook dopo che la ragazza lo ha tradito. [LINK] Video molto spinto"


Se clicchiamo sui post verremo rimandati alla pagina truffa, dove verrà richiesta  la conferma di avere più di 13 anni per poter guardare il video. Naturalmente non sarà visibile alcun video "scioccante" o "imperdibile".


Sono le ultime di una serie di Facebook truffe che vi chiederanno di cliccare sulla parola "Jaa". Le vittime, probabilmente non si rendono conto che "Jaa" sta in finlandese per "Share", e stanno aiutando la diffusione delle truffe tra i loro amici online su Facebook. Tipicamente questa tipologia di spam finisce a sondaggi online che consentono di acquisire soldi ai truffatori da commissioni. Inoltre, in alcune di queste, basta cliccare sul post della bacheca, che il profilo effettuerà in maniera automatica delle operazioni, come quello di condividere il post e taggare gli amici (attraverso la tecnica del Javasticking)

5 commenti:

  1. si avevo gia' notato questi spam difatti non li clicco piu',pero' ho anche visto che non si riesce a segnalartli

    RispondiElimina
  2. Alcuni, in effetti, non presentano la "segnalazione come spam". Nel caso rimuoveteli semplicemente

    RispondiElimina