mercoledì 1 giugno 2011

Account Facebook hackerato? Cosa fare in caso di attacchi spam


La bacheca del vostro account Facebook inondata di spam? Vi state rendendo conto con orrore che il vostro profilo sta inviando messaggi di spam ai vostri amici? Avete mai provato ad accedere al vostro account scoprendo che l'accesso è stato bloccato da uno sconosciuto? Sempre più spesso si legge di truffe attraverso  nuovi schemi di attacco che colpiscono gli utenti di Facebook. Mentre il social network lavora costantemente per migliorare le funzionalità di sicurezza, è bene che l'utente stesso impari a difendersi, qualora si accorga che il suo account è compromesso. Ecco nove facili consigli da Catherin Smith, The Huffington Post  per il recupero dopo un eventuale attacco.

1. Cambiare la password


Se siete vittime di phishing o di attacco affine, qualcuno si è procurato la vostra password e la sta usando. Quindi, cambiate il prima possibile le vostre credenziali di login. Per farlo dovete andare sulle Impostazioni account. Ricordate di non utilizzare le stesse password su account diversi (per esempio quella che utilizzate per accedere alla mail di registrazione) e più complessa è la password, più al sicuro sarete.

2. Verifica di identità


Se credete che qualcuno abbia avuto accesso al vostro profilo di Facebook e pubblica contenuti non autorizzati a vostro nome, lo strumento Roadblock di Facebook può aiutare a verificare la vostra identità e rendere sicuro il vostro account contro lo spammer.

3. Abilitare la funzione di verifica del login


Uno dei nuovi strumenti di sicurezza che Facebook metterà in atto sarà una procedura di login in due fasi se rileverà anomalie nell’accesso. Abilitando questa funzione, Facebook vi invierà un sms di richiesta di autorizzazione prima di permettere l'accesso al vostro profilo da una postazione che non riconosce. Potrete, quindi, autorizzare o bloccare l'accesso direttamente dal cellulare. Facebook vi segnalerà ogni tentativo di accesso al vostro profilo da una postazione sconosciuta, e avvierà la procedura per il cambio di credenziali di login.

4. Rimuovere tutte le applicazioni indesiderate




Quando si istalla un'applicazione, in realtà si autorizza la medesima ad accedere al profilo, nella speranza che chi l'ha sviluppata posti solo gli aggiornamenti previsti. Il rischio è che gli spammer useranno questa "porta aperta" per accedere al vostro profilo. Se siete capitati su una "applicazione canaglia" e malauguratamente avete cliccato su "autorizza", sbrigatevi a rimuoverla non appena noterete un eccesso di attività da parte della stessa. Per farlo basta andare su "Impostazioni Privacy" e trovare la sezione "Applicazioni e Siti", che sta in fondo alla pagina. Così facendo potrete agire direttamente sulle applicazioni e sul tipo di informazioni cui potranno accedere. La vostra pagina della App consente di rimuoevere le applicazioni in blocco o una per una. Sarebbe bene fare questo controllo di tanto in tanto, perché le applicazioni si accumulano nel tempo.

5. Eliminare sempre messaggi e post di spam


Togliere subito, appena li notate, post di spam dalla bacheca e dai messaggi privati. Meno ce ne sono, meno rischi correte, voi e i vostri amici. Per quelli sulla bacheca passarci sopra con il mouse e cliccare sulla X.

6. Modificare tutto quello che vi riguarda



Se siete stati tratti in inganno e avete inavvertitamente cliccato "mi piace" su uno scam, vi toccherà modificare quante più informazioni possibili sul vostro profilo, rimuovendo allo stesso tempo tutti i link che vi porterebbero a siti indesiderati, collegandovi alla pagina degli interessi.

7. Segnalare a Facebook




Se si sospetta che il vostro account è stato compromesso, è possibile avvisare Facebook attraverso vari canali. Per segnalare violazioni della privacy, è possibile comunicare i rapporti di privacy@facebook.com. Se un truffatore ha ottenuto la password e dunque l'accesso al vostro account tramite attacco di phishing, è possibile compilare il report phishing di Facebook. Facebook fornisce anche un modulo per segnalare un link o un sito web maligno.

8. Scansione malware sul computer



Facebook raccomanda di avviare procedure di scansione dell'hard disk del computer alla ricerca di programmi che, in teoria, potrebbero ri-accedere al vostro profilo. Se non avete già un antivirus, Facebook consiglia di fare presto una prova gratuita con McAfee.

9. Chiudere la sessione



Se avete inserito una riga di codice maligno nel vostro browser e credete che qualcuno ha preso il controllo del vostro profilo ed è in procinto di inviare spam ai vostri amici, uscite da Facebook per fermare l'attacco. Una delle nuove caratteristiche di sicurezza di Facebook è quella di comunicare attività sospette sul vostro account, ad esempio un eccesso di spost o di clic su "Mi piace" o post.

1 commento:

  1. Thanks very interesting blog!

    Here is my page; website

    RispondiElimina