mercoledì 27 aprile 2011

Nei gruppi Facebook non si potranno aggiungere iscritti automaticamente


Con l'introduzione dei nuovi gruppi Facebook è facile trovarsi improvvisamente iscritti ad un gruppo sul social network. Con la nuova gestione dei gruppi, infatti, è possibile ad un amministratore invitare un qualsiasi contatto ad un gruppo: quest’ultimo si ritrova immediatamente iscritto a tale gruppo, senza dover prima confermare la richiesta. Semplice dunque coinvolgere altre persone in attività con le quali, in realtà, queste non hanno nulla a che fare. Nel Centro assistenza per i gruppi di Facebook è confermato che non c'è alcun modo per impedire alle persone di essere aggiunte ai gruppi. Questo ha scatenato le più dure reazioni da parte degli attivisti della privacy. I critici dicono che invece di essere aggiunti automaticamente, dovrebbe essere data la scelta di optare per ciascun gruppo al quale iscriversi. Se fino adesso la possibilità di taggare chiunque in foto, video o note, senza alcun consenso dell’interessato non ha provocato alcun problema evidente di privacy, l’apertura di tale funzionalità per i gruppi ha invece subito messo in evidenza la necessità di maggiori misure di sicurezza. Da Facebook si consigliava semplicemente che se si aveva un amico che aggiungeva a gruppi contro la propria volontà, si poteva chiedergli di smetterla, bloccarlo o rimuoverlo dagli amici. Una scelta a dir poco discutibile, in considerazione del fatto che aggiungere una funzionalità di controllo non sarebbe stato poi così complicato in termini di programmazione.


E finalmente Facebook si è deciso ad aggiungere tale caratteristica. Per i proprietari di gruppo, Facebook infatti ha annunciato di aver aggiunto un controllo sulla privacy che consente l'approvazione delle persone prima di essere aggiunte al gruppo. Dopo sei mesi dal lancio, gli utenti hanno creato oltre 50 milioni di gruppi su Facebook. La crescita è avvenuta in fretta grazie al suo design sociale. Facebook ha ricevuto molti feedback su come le persone utilizzano i gruppi e quali nuove caratteristiche vorrebbero vedere. Facebook inoltre ha annunciato alcuni nuovi miglioramenti, tra cui l'integrazione attraverso domande, la possibilità di caricare album fotografici, e verificare l'appartenenza. Dove prima era possibile solo caricare le foto singole, ora si ha la possibilità di caricare interi album direttamente sul vostro gruppo, rendendo ancora più semplice la condivisione di foto con le persone che hanno più voglia di vederle. Per gli utenti che stavano usando la versione precedente dei gruppi, è stato creato uno strumento che rende semplice l'aggiornamento al nuovo formato Gruppi. I proprietari e i membri dei vecchi gruppi riceveranno informazioni su come eseguire l'aggiornamento nelle prossime settimane. L’appartenenza ad un gruppo è sempre stata conseguenza della decisione dell’utente: leggere di un proprio amico iscritto ad un gruppo non condivisibile può lasciare trasparire una volontà dell’interessato, che in realtà è ignaro della cosa.

8 commenti:

  1. dopo 1 anno e mezzo ancora non è cambiato nulla: ti ritrovi in un gruppo senza averlo chiesto!

    RispondiElimina
  2. Leicester City capitano Wes Morgan (Wes Morgan) ha detto: “Questa è una fantastica camicie, che abbiamo grandi colori, ci sono anche i dettagli intelligenti, il tessuto è fantastico quando si mette in feroce quando il gioco sarà davvero sentire il respiro io ‘. contento che i tifosi sono venuti in tribunale con indosso una camicia, quando vedo blu sugli spalti quando in aumento nel gioco, il club può veramente sentire grande, abbiamo come abbiamo fatto i primi 12 giocatori in generale. ”maglie calcio outlet,nuove maglia calcio serie a,Maglia inter milan shop,Maglia Barcelona vendita,Maglia Athletic Bilbao 2017,New York Jets banners,buy San Diego Chargers flags,Tampa Bay Buccaneers flags, wholesale flags

    RispondiElimina