lunedì 14 marzo 2011

Japanese Tsunami Raw, falso video CNN si diffonde su Facebook


Le immagini più impressionanti sono arrivate dal porto di Sendai, città capoluogo della prefettura di Miyagi, nel nordest del Giappone. Qui si è abbattuto uno «tsunami» alto una decina di metri, come preavvertito dalle autorità. Lo tsunami si è spinto fino a 5 chilometri all’interno della prefettura di Fukushima. La pista dell’aeroporto è stata invasa dalle acque. A Miyagi, capoluogo dell’omonima prefettura, l’acqua dal mare si è riversata all’improvviso nelle strade, trascinando via con sè auto e cartelloni pubblicitari. 

Il porto si è riempito di carcasse di veicoli. E in queste ore, gli utenti di Facebook sono indotti a cliccare su post creati da truffatori senza scrupoli, che pretendono di essere crudi filmati CNN dello tsunami giapponese, come parte di un complotto per guadagnare soldi da traffico web per partecipare a sondaggi on-line. I video, che negli esempi visti da Sophos esistono su un sito web chiamato spinavideo, pretendono di essere filmati raccapriccainti dello tsunami che ha colpito Venerdi scorso parte del Giappone.


Cliccando sul link gli ignari utenti vengono rimandati ad un sito che pretende di essere YouTube, ma in realtà è stato progettato per il clickjack degli utenti che inconsapevolmente accettano il Facebook "Like" alla pagina truffa, che si diffonde viralmente attraverso la rete sociale. Gli utenti sono quindi indotti ad effettuare un sondaggio online che fa guadagnare i truffatori da ciascuna commissione.


Non c'è dubbio che i truffatori sperano che facendo finta che il filmato provenga da CNN, più persone potrebbero essere tentati di fare clic su di esso. C'è da fare una triste riflessione sulla serie di truffe che sono apparse in seguito al disastro in Giappone, tutte volte a far guadagnare i truffatori che sfruttano una terribile tragedia umana. 

Ricordatevi di ottenere sempre le notizie da siti web di news legittimi, e se siete alla ricerca di un video assicuratevi di andare sul vero sito web di YouTube, piuttosto che su un set di repliche fatte truffatori. Se si è commesso l'errore di cliccare su un link si sviluppa attraverso un messaggio di truffa come quella di cui sopra, dovreste verificare il vostro news feed di Facebook e rimuovere qualsiasi link incriminato che si potreste aver trasmesso ai vostri amici. 

Passate il mouse sopra l'angolo in alto a destra del post e dovreste vedere una piccola "X" che vi permetterà di rimuoverlo. E se avete inserito il vostro numero di cellulare, controllate il vostro credito telefonico e avvisate il gestore per evitare spese fittizie che prosciugano il portafogli. Ricordatevi di diffidare di qualsiasi link simile a questo e non rispondente ad alcun sondaggio.

Nessun commento:

Posta un commento