martedì 29 marzo 2011

Clickjacking: La bella Marika Fruscio mostra il seno della tv italiana!


Potreste considerarlo gossip, ma una breve introduzione risulta necessaria. La rottura tra Pippo Inzaghi e Alessia Ventura ha riportato alla ribalta Marika Fruscio, la prosperosa ex concorrente di Uomini e Donne che aveva in passato rivelato una relazione con il bomber del Milan. La bella showgirl, che recentemente ha fatto anche un calendario, ha fatto agitare i telecronisti di Diretta Stadio su 7Gold e non solo. 

Mentre si parlava di calcio la temperatura è salita vertiginosamente perchè la signorina si è fatta "sfuggire" un seno dal vestito dopo essersi mossa troppo. E gli spammer non hanno perso l'occasione per sfruttare questo episodio per diffondere una nuova truffa su Facebook. Infatti da qualche giorno molti utenti del social network hanno iniziato a condividere un link dalla dicitura “The beautiful Marika Fruscio show her breasts on Italian TV!” [SHORT LINK] che letteralmente significa “La bellissima Marika Fruscio mostra i suoi seni sulla televisione italiana!”.


Migliaia di utenti maschi che popolano il social network, attratti dalla possibilità di vedere a nudo la giunonica showgirl, hanno ovviamente cliccato sul link ma tutto ciò che appare è una pagina “hostata” su diversi siti, sia italiani che esteri, dove non apparre assolutamente alcun video. Il link verrà condiviso in automatico sulla bacheca di chi si è lasciato ingannare, favorendo la diffusione di questo falso video. Oltre all’imbarazzo nei confronti dei vostri amici ed amiche riguardo al fatto che non avete resistito alla tentazione di vedere le forme di Marika Fruscio, si tratta di likejacking e clickjacking, tra le più classiche truffe su Facebook (evoluzioni dello spam).


Tra questi siti troviamo cocacolafacebook.altervista.org (come riportato qui) e Buzz4U.fr, che sfruttano lo stesso sistema. Il fatto è che la maggior parte degli utenti di Facebook, spinti dalla curiosità, commettono l’errore di cliccare su qualsiasi link presente sulla piattaforma e trascurano i pericoli che vi si possono nascondere. Se avete commesso l'errore di cliccare sul messaggio truffa sarà necessario verificare il vostro feed di notizie e assicurarsi che il messaggio non sia stato spammato ai vostri amici. Se si, è necessario rimuovere l'elemento dalla bacheca facendo clic sulla piccola "x" in alto a destra del post. Vi è la possibilità di "cancellarlo e rimuovere il like".


A dimostrazione della notevole diffusione della truffa, come leggiamo collegandoci ad uno dei siti in questione: "attualmente il traffico verso questo sito web è stato temporaneamente bloccato perchè è stata superata la quota mensile assegnata all'account cocacolafacebook pari a 14 GBytes, il sito sarà nuovamente accessibile a partire dal primo giorno del prossimo mese". Ricordatevi di diffidare di qualsiasi link che simile a questo. 

Se davvero si vuole guardare un video molto probabilmente sarà disponibile gratuitamente - senza che bisogna condividerlo su Facebook - su siti legittimi video come YouTube. Facebook può fare ben poco per evitare truffe simili che attaccano il suo servizio e gli iscritti al social network. Gli utenti devono essere intelligenti e imparare a fiutare un imbroglio ed evitarlo. Con oltre 500 milioni di utenti, però, Facebook continuerà ad essere un obiettivo importante per i fornitori di truffe in cerca di vittime curiose o troppo superficiali nelle loro azioni, che effettuano azioni ritrovandosi iscritti a pagine senza conoscerne nemmeno il motivo.

Nessun commento:

Posta un commento