giovedì 10 febbraio 2011

Patch Day per Microsoft e Adobe, rilasciati aggiornamenti importanti


Tempo di patch per Microsoft e Adobe, che nella giornata di ieri hanno rilasciato aggiornamenti necessari a risolvere alcuni problemi emersi tra i propri software più diffusi e utilizzati. Da Microsoft un aggiornamento mensile con il quale sono stati rilasciati 12 update, per un totale di 22 vulnerabilità corrette in Internet Explorer, Office, Windows e il software server Internet. 

Tre bollettini sono indicati come "Critici", che correggono vari problemi di lunga data in Internet Explorer, Windows Shell Graphic Processing e l'OpenType Compact Font Format (CFF) Driver, mentre gli altri 9 come "Importanti", risolvono vari bug in Microsoft Visio, IIS, Active Directory, JScript e VBScript motori di script, Windows Client / Server sottosistema runtime, kernel di Windows / Driver Mode, Kerberos e Local Security Authority Subsystem Service. Nonostante i numerosi interventi, resta ancora però scoperta una grave vulnerabilità relativa al protocollo MHTML. I correttivi più significativi sotto il profilo della sicurezza portano le sigle MS11-003MS11-006 e MS11-007.  

Tra gli aggiornamenti resi disponibili per il download, è presente una patch opzionale che consente agli utenti di Windows XP e Windows Vista di eliminare la funzionalità di “autorun”, che lancia in automatico i programmi contenuti in supporti removibili quali CD, DVD e pendrive USB, sfruttati spesso dai malintenzionati per veicolare codice malevolo nei sistemi impiegati dagli ignari utenti. A essere prese di mira sono state, soprattutto, le pendrive USB: gli esempi più noti riguardano le infezioni generate dai worm Stuxnet e Conficker. Microsoft, dunque, ha deciso di sostituire in Windows 7 la funzione “autorun” con quella “autoplay”, limitando l’esecuzione in automatico di programmi ai soli CD e DVD.


Adobe Labs ha annunciato la disponibilità della versione finale di Adobe Flash Player 10.2. L’ultima edizione apporta con sé numerose novità, molte delle quali orientate alla qualità, la velocità di riproduzione dei contenuti avanzati e il tentativo di ridurre i consumi nei computer portatili. La prima caratteristica esclusiva di Flash Player 10.2 è l’introduzione di Stage Video, che Adobe ha sviluppato per offrire un’accelerazione hardware completa per la riproduzione di video FLV all’interno dei browser con la migliore qualità possibile. Il risultato, secondo i test di laboratorio condotti da Adobe, porta a un’efficienza superiore del 34% rispetto al passato e di ridurre tra l’1 e il 15% l’occupazione di lavoro del processore durante la riproduzione di filmati Full HD. 

Adobe ha integrato in Flash Player il supporto per la riproduzione a pieno schermo su più monitor, il supporto al multi-touch per gli schermi compatibili, la compatibilità con l’accelerazione hardware di Internet Explorer 9 e una migliore gestione dei testi, che risultano più chiari e leggibili. Qualunque sia il browser da voi utilizzato, andate a questa pagina in modo tale da verificare la versione di Adobe Flash Player installata. A questo punto, visitando questa pagina, potrete procedere all'installazione di Flash Player 10.2.152.26. 

In alternativa, il file per l'aggiornamento della versione di Flash Player impiegata da Internet Explorer, può essere prelevato ed installato manualmente cliccando qui. La versione per Firefox e gli altri browser è invece disponibile a questo indirizzo. Tenete presente che l'operazione deve essere ripetuta per ciascun browser installato sulla propria macchina. Gli utenti delle più recenti versioni di Google Chrome, invece, troveranno l'ultima versione di Adobe Flash Player già installata.

Nessun commento:

Posta un commento