martedì 11 maggio 2010

Io non Pagherò Faceb00k, nuova pagina truffa sbarca sul social network


Le pagine ed i gruppi creati per raccogliere utenti contro Facebook a pagamento sono tra i più popolari sul social network. Centinaia di migliaia di utenti si iscrivono credendo alle voci secondo cui Facebook averebbe intenzione di introdurre un abbonamento a pagamento. Ovviamente gli utenti più smaliziati non hanno mai creduto a queste voci e a queste iniziative. 

Il Telegraph riporta anche le dichiarazioni di un portavoce di Facebook che ancora una volta afferma che il social network è gratuito e la società non ha nessuna intenzione di introdurre abbonamenti a pagamento. La nuova pagina bufala si chiama “Io non Pagherò Faceb00k” che come tante sue simili non fa altro che creare una specie di petizione per evitare che Facebook diventi a pagamento. Ecco cosa leggiamo tra le info della pagina:

NO A FACEBOOK A PAGAMENTO!!
Gia proprio cosi questa volta è ufficiale, facebook diventerà a pagamento a dicembre 2010!!!
L'UNICO MODO PER FERMARE QUESTA PAZZIA è QUELLA DI ARRIVARE A 1 MILIONI DI ISCRITTI ENTRO DICEMBRE 2010!!!
Chiunque non pagherà non potra più accedere al proprio profilo!!
1 ► cliccate su " iscriviti a questa pagina "
2 ► cliccate su " SUGGERISCI AD AMICI " sul menu a sinistra sotto la foto
3 ► selezionate tutti i vostri amici
4 ► cliccate su " invia inviti "
***************************
Questo pagina sara inviata al personale tecnico di Facebook in caso si arrivasse a i 1 milione !!!!


Falso! Di seguito i principali motivi per i quali Facebook non sarà mai a pagamento:
  • Facebook guadagna dalla pubblicità e dal numero di utenti iscritti
  • Se Facebook diventasse a pagamento perderebbe gran parte degli utenti
  • Perdere gli utenti vorrebbe dire perdere pubblico per i suoi inserzionisti pubblicitari
  • Perdere pubblico vorrebbe dire perdere la pubblicità e quindi meno introiti
  • Meno introiti porterebbe alla chiusura della piattaforma
In questo caso particolare viene usata la pagina per pubblicizzare un sito internet dove si promette la possibilità di guadagnare fino a 1.600 euro al mese! Un altra cosa che fa capire che si tratta d'una bufala è il termine usato: “ufficiale” ed il fatto che se si arriva a 1 milione di utenti può essere sottoposta la pagina all'attenzione di Facebook. I

l social network comunica aggiornamenti, novità , cambiamenti sul proprio blog ufficiale, in lingua inglese oppure utilizzando lo spazio di servizio nella home in bacheca. Ricordiamo che Facebook guadagna con la pubblicita', capitali di terzi e con la sua diffusione. 

Diffidate dai gruppi o dalle pagine che si spacciano per referenti ufficiali ed indicano procedure per evitare che il vostro account venga disattivato, tutto falso. Rimuovete la vostra iscrizione da queste pagine, perchè contribuirete alla loro diffusione. Questi gruppi vengono creati per pubblicizzare prodotti o siti internet e guadagnare dai vostri click o per far spam.

Nessun commento:

Posta un commento