sabato 29 maggio 2010

Privacy semplificata da Facebook: la guida alle nuove impostazioni


Dopo l'annuncio dei giorni scorsi di Facebook sui nuovi meccanismi che semplificano il controllo della privacy degli utenti, da oggi sarà possibile per gli iscritti al social network nascondere con un solo comando, se lo desiderano, l’accesso di terze parti a tali informazioni. Facebook aveva ricevuto negli ultimi tempi numerose proteste per la complessità dei meccanismi per proteggere la privacy e per iniziative commerciali che rischiavano di rendere pubblici tali dati.

«Siamo una compagnia che sa ascoltare i suoi utenti - ha affermato ieri in una conferenza stampa il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg -. Molta gente era insoddisfatta per i comandi che regolano la privacy delle informazioni. Tutti i vecchi comandi resteranno disponibili ma volevamo dare anche la possibilità di fare scelte importanti in materia di privacy con un semplice click di mouse». Ecco, infatti, come si presenta la nuova pagina delle impostazioni sulla privacy.


Gli utenti di Facebook hanno adesso a disposizione un comando che consente con un solo click di mouse di bloccare l’accesso alle loro informazioni a terze parti come i creatori di nuovi programmi. Inoltre un altro singolo comando consente di scegliere in modo semplice come gli utenti desiderano condividere le informazioni: tutti, con gli amici degli amici o solo con gli amici.


Il comando "Tutti" include gli aggiornamenti di stato e le informazioni che è probabile che le persone vogliano condividere con un pubblico più vasto. Quello "Amici di amici" include foto e video in cui ci siete voi, ovvero i contenuti che di solito possono interessare agli amici dei vostri amici. Infine, l'impostazione "Solo amici" viene applicata a tutte le vostre informazioni di contatto e alle cose a cui dovrebbero accedere solo le persone con cui interagite direttamente. 


Avete la possibilità di controllare chi può vedere ciascuno dei vostri post. Prima di pubblicare un aggiornamento di stato, una foto o qualsiasi altro elemento, cliccate sull'icona a forma di lucchetto e sceglite chi può vedere tale elemento. L'impostazione che selezioniate sovrascriverà quella predefinita che avete indicato nella sezione "Post pubblicati da me". Le applicazioni possono vedere solo le informazioni per le quali avete già impostato la privacy su "Tutti". 

Per accedere ad altri dati, che devono essere strettamente necessari al loro funzionamento, sono obbligate a richiedere la tua autorizzazione per ogni singola informazione. Avete la possibilità di controllare chi può vedere le foto e i video in cui vi hanno taggato che compaiono nel vostro profilo. Ricordate che la persona che ha pubblicato la foto può sempre condividerla con persone che non sono tra i vostri amici, quindi, se volete evitare che ciò accada, rimuovete il tag dalla foto o dal video. Potete decidere chi può vedere ciascuno dei vostri album fotografici, modificando la privacy degli album per le foto esistenti in questa sezione. Analizziamo in dettaglio le singole sezioni numerate in verde.


1. Condivisione su Facebook.
Questa sezione vi consente di controllare chi può vedere tutti i contenuti che pubblicate quotidianamente (aggiornamenti di stato, foto e video). Include inoltre alcune informazioni su di voi che condividete (data di nascita e informazioni di contatto), oltre ai contenuti con riferimenti a voi condivisi da altri (commenti ai vostei post e alle vostre foto e video in cui vi hanno taggato). Scegliendo un'impostazione unica ora, con un solo clic la applicherete a tutti i contenuti che pubblicherete in futuro. Se cliccate su Personalizza impostazioni visualizzerete una lista completa, dalla quale potrete controllare il livello di privacy di ogni impostazione.


2. Informazioni di base.
Alcune informazioni sono visibili a tutti poiché necessarie ad aiutare i vostri amici a trovarvi e connettersi con voi su Facebook.
  • Il nome e l'immagine del profilo sono visibili a tutti in modo che i vostri amici del mondo reale possano riconoscervi e che tali elementi vengano visualizzati quando scrivete sulla bacheca di qualcuno.
  • Facebook ha deciso di rendere il sesso degli utenti pubblico per visualizzare correttamente determinate frasi (ad esempio "Aggiungila agli amici").
  • Le reti sono visibili a tutti per consentirvi di vedere chi altro appartiene alla vostra rete (e può accedere alle vostre informazioni) prima di scegliere "Amici e reti" per le vostre impostazioni sulla privacy.
Le altre informazioni di questa sezione, come la città natale e gli interessi, sono visibili per impostazione predefinita, in modo da aiutare gli amici e le altre persone che hanno interessi simili ai vostri a connettersi con voi.


3. Applicazioni e siti Web.
Questa sezione vi consente di controllare quali informazioni vengono condivise con i siti Web e le applicazioni, compresi i motori di ricerca (le applicazioni e i siti Web che usate voi e i vostri amici possono già accedere a nome, immagine del profilo, sesso, reti, lista dei vostri amici, ID utente e qualsiasi altra informazione per la quale avete impostato la privacy su "Tutti"). Avete la possibilità di vedere le vostre applicazioni, rimuovere quelle che non desiderate usare o disattivare del tutto la piattaforma. Se disattivate del tutto la piattaforma, non potrete più usare le applicazioni o i siti Web della piattaforma, e Facebook non condividerà con loro le vostre informazioni.


4. Elementi bloccati.
Questa sezione vi consente di impedire che determinate persone interagiscano con voi o visualizzino le vostre informazioni su Facebook. Potete anche specificare gli amici di cui volete ignorare gli inviti ad aggiungere applicazioni, e vedere una lista delle applicazioni specifiche a cui avete impedito di accedere alle vostre informazioni e di contattarvi. Facebook non condivide le vostre informazioni personali con i suoi inserzionisti. La definizione dei destinatari delle inserzioni è assolutamente anonima. 

Nei siti Web esterni potrebbero comparire pulsanti e caselle con contenuti di Facebook per rendere la vostra esperienza più "sociale". I siti che visitate non ricevono nessuna delle vostre informazioni. I contenuti di questi ultimi, infatti, provengono direttamente da Facebook e non viene condivisa nessuna informazione con i siti Web. I siti di alcuni partner selezionati possono accedere alle vostre informazioni per personalizzare la vostra esperienza quando visitate tali siti, ma solo alle informazioni già visibili a tutti. 

Potete disattivare la personalizzazione istantanea per siti specifici oppure del tutto. La sezione "Ricerca pubblica" della pagina Applicazioni e siti Web vi consente di controllare se le persone che inseriscono il vostro nome nei motori di ricerca possono vedere un'anteprima del vostro profilo Facebook. Fino al compimento dei 18 anni, non verranno creati elenchi di ricerca pubblici per gli utenti minorenni e la visibilità delle loro informazioni sarà limitata agli Amici di amici e alle Reti, anche qualora gli utenti in questione avessero scelto di importane la privacy su "Tutti".

Nessun commento:

Posta un commento