sabato 21 luglio 2018

Inchiesta di Dispatches racconta come Facebook modera i contenuti


Un'indagine sotto copertura di Firecrest Films per Channel 4 Dispatches ha rivelato per la prima volta come Facebook decide quali contenuti gli utenti possono e non possono vedere sulla piattaforma. Dispatches ha inviato un reporter investigativo per lavorare in incognito come "content moderator" nel più grande centro di Facebook per la moderazione dei contenuti nel Regno Unito. Il lavoro è esternalizzato ad una società chiamata Cpl Resources con sede a Dublino, in Irlanda, e con cui il social network collabora dal 2010. In seguito alla trasmissione, Facebook ha risposto con un post sul suo blog, facendo il punto su alcune importanti questioni sollevate da Channel 4 News.

venerdì 13 luglio 2018

G DATA, malware senza file colpiscono computer: Rozena è fileless


Un nuovo approccio per una vecchia tecnica. I malware privi di file fanno leva sulle vulnerabilità per avviare comandi malevoli o lanciare script direttamente dalla memoria utilizzando strumenti di sistema legittimi come Windows PowerShell. Negli ultimi anni, Microsoft ha cercato di rendere PowerShell lo strumento di gestione preferito. Quasi tutti i nuovi prodotti server Microsoft richiedono PowerShell e ci sono molte attività di gestione che non possono essere eseguite senza scavare nella riga di comando. Code Red e SQL Slammer sono stati pionieri dei malware “fileless”, il cui utilizzo risale all’inizio del 2000. Un approccio che chiaramente sta nuovamente prendendo piede.

venerdì 6 luglio 2018

Polizia Postale, operazione Sim Swap contro truffe online: 14 arresti


Quattordici persone arrestate, tre in carcere e 11 ai domiciliari, e altre 32 indagate. Questo il bilancio dell’operazione che ha smantellato una banda dedita al cyber crime. Le indagini della Polizia Postale di Catania, coordinate dalla Procura Distrettuale della Repubblica etnea, hanno messo in luce l’esistenza di un gruppo organizzato e stabile, operante nella zona jonica comprendente i comuni di Giarre, Riposto, Fiumefreddo di Sicilia e Comuni limitrofi, connotato da notevole capacità criminale e peculiari conoscenze tecniche informatiche, dedito con professionalità e spregiudicatezza alla pianificazione continua di frodi informatiche e truffe on-line su noti portali.