martedì 10 dicembre 2013

Report Norton, diminuisce cybercrime ma aumenta costo per vittima


Symantec (Nasdaq: SYMC) ha rilasciato i risultati del Rapporto di Norton sulla sicurezza 2013, il quale dimostra che, mentre il numero di adulti online che hanno sperimentato la criminalità informatica è diminuito, il costo medio per vittima è salito del 50 per cento [1]. "I criminali informatici di oggi utilizzano gli attacchi più sofisticati, come ransomware e spear-phishing, che fanno guadagnare a loro più soldi che mai per ogni attacco", ha dichiarato Stephen Trilling, Chief Technology Officer di Symantec. 

"Secondo i risultati del rapporto di Norton, il 49% dei consumatori utilizza il proprio dispositivo mobile personale sia per lavoro sia nel tempo libero e questo crea alle aziende rischi per la sicurezza del tutto nuovi, poiché i criminali informatici hanno la possibilità di accedere alle informazioni ancora più preziose". Il rapporto ha anche riscontrato che, mentre quasi la metà di tutti gli utenti di smartphone tenga tanto al proprio dispositivo da averlo accanto a sé mentre dorme, in generale, sono poco attenti all'aspetto della protezione. 

Il 48% degli utenti di smartphone e tablet non prendono anche le precauzioni di base come l'utilizzo di password, con software di protezione o il backup di file dai loro dispositivi mobili. Questa loro disattenzione pone a rischio le loro identità digitali. "Se questo fosse un test, i consumatori di dispositivi mobili non lo avrebbero superato", ha dichiarato Marian Merritt, avvocato Internet di Sicurezza, Symantec. "Anche se  i consumatori proteggono i loro computer, vi è una generale mancanza di consapevolezza rispetto alla salvaguardia di smartphone e tablet. È come avere sistemi di allarme a casa, ma lasciare l'auto aperta con i finestrini abbassati".

I social network come Twitter e Facebook, si trasformano in potenziali fonti di guadagno illecito. È quanto, ad esempio, è accaduto in Italia al tour operator Alpitour, vittima di un attacco spam  perpetrato proprio attraverso la sua fan page su Facebook. L'agenzia turistica, infatti, si è vista inondare la bacheca di false offerte pubblicitarie. In realtà, gli allettanti  annunci erano soltanto esche, che portavano a siti Web che contenevano programmi malware, in grado di intrufolarsi nel pc degli utenti che avevano cliccato sull'offerta, in modo da rubare eventuali dati sensibili.

Per maggiori informazioni sul rapporto 2013 di Norton a livello globale e per paese, visitare il press kit. Per ulteriori informazioni sulle offerte Norton di protezione mobile, andare qui. Il Rapporto Norton (ex Norton Cybercrime Report) è uno dei più grandi studi sulla criminalità informatica per i consumatori di tutto il mondo, sulla base di esperienze di auto-riferimento di oltre 13.000 adulti in 24 paesi, volti a comprendere come la criminalità informatica colpisce i consumatori, e come l'adozione e l'evoluzione delle nuove tecnologie di sicurezza ha impatto per i consumatori.

Symantec protegge le informazioni del mondo, ed è leader mondiale nelle disponibilità di soluzioni per la sicurezza e il backup. I prodotti e i servizi innovativi di Symantec proteggono le persone e le informazioni in qualsiasi ambiente - dal più piccolo dispositivo mobile, ai data center aziendali, ai sistemi cloud-based. L'esperienza Norton di fama mondiale nella protezione dei dati, le identità e le interazioni dà fiducia ai clienti in un mondo connesso. Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.symantec.com o collegandosi con Symantec all'indirizzo: go.symantec.com/socialmedia.

Metodologia del rapporto Norton
Tra il 4 Luglio 2013 e  il 1° agosto 2013, Edelman Berland ha condotto interviste online con 13.022 adulti, di età compresa tra i 18 ei 64 provenienti da 24 paesi (Australia, Brasile, Canada, Cina, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, India, Italia, Giappone, Messico, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Polonia, Russia, Arabia Saudita, Singapore, Sud Africa, Svezia, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Stati Uniti d'America). Il margine di errore per il campione totale di adulti (n=13.022 è 0.9% al livello del 95% di fiducia. 

1.000 adulti sono stati intervistati in USA, India, e in altri 500 paesi. I dati globali sono stati ponderati al fine di garantire che tutti i paesi avessero una pari rappresentanza di numero 500 adulti. In base a diverse ricerche di Symantec, nel 2012 gli attacchi via Web sono aumentati del 30%, a causa della facilità di accesso a kit di tool malware e alla crescente vulnerabilità di siti Web privi di patch. Come risultato, anche visitando un sito Web che si considera sicuro, gli utenti possono subire un attacco mettendo  a rischio  dispositivi e informazioni personali.

Alcuni risultati interessanti per l'Italia
• Adulti che hanno avuto esperienza di crimini informatici nella propria vita: 56% (61% a livello mondiale)
• Utenti di social network che non eseguono la disconnessione dopo ogni sessione: 45% (39% a livello mondiale)
• Utenti di social network che si connettono a persone che non conoscono: 38% (31% a livello mondiale)
• Numero di vittime negli ultimi 12 mesi: 7 milioni (378 milioni a livello mondiale)
• Adulti che hanno smarrito o subito un furto del proprio dispositivo mobile: 23% (27% a livello mondiale)
• Adulti che usano il proprio dispositivo personale sia per lavorare che per giocare: 51% (49% a livello mondiale)
• Adulti che utilizzano reti Wi-Fi non protette: 60% (59% a livello mondiale)

Con le ultime versioni dei prodotti Norton, Symantec offre una protezione completa e avanzata anche contro le minacce più evolute, come quella descritta, senza influire sulle prestazioni dei dispositivi da proteggere. I nuovi prodotti Norton presentano sicuramente una rinnovata interfaccia utente, semplice e facile da usare, ma la vera novità è data dai cambiamenti e dalle ottimizzazioni apportate ai cinque livelli  di protezione. Ognuno dei cinque livelli di protezione è stato rivisto in termini di sicurezza, prestazioni e facilità d'uso: 

• ripristino avanzato; • miglioramento del motore di protezione Sonar; • rimozione del malware; • installazione e gestione semplificate; • miglioramenti dello strumento di gestione delle password Norton Identity Safe. Le versioni più recenti di Norton 360 Multi-Device, Norton 360, Norton Internet Security e Norton AntiVirus, oltre ai prodotti Norton Mobile Security e Norton Family Premier, sono disponibili per l'acquisto tramite numerosi rivenditori e online all'indirizzo it.norton.com.

[1] Norton Cybercrime Report, settembre 2012, pagina 6 http://www.norton.com/2012cybercrimereport; costo medio per vittima di 197 dollari; Symantec Corporation, Norton Report, ottobre 2013, pagina 8 go.symantec.com/norton-report-2013; costo medio per vittima di 287 dollari.

Nessun commento:

Posta un commento