mercoledì 21 novembre 2012

GFI Report: utenti Skype, Facebook e Windows nel mirino dei cybercriminali


Gli utenti di Skype™, Facebook e Windows® sono stati tra i gruppi target dei criminali informatici che hanno utilizzano i messaggi di spam e link malevoli. GFI Software, azienda leader nelle soluzioni IT per consumatori e aziende di piccole e medie dimensioni,  ha reso disponibile il VIPRE Report, la classifica delle 10 principali minacce informatiche rilevate il mese scorso. In Ottobre è stato individuato un grande numero di exploit Blackhole camuffati da licenze di Windows (prima del rilascio di Windows 8), email di verifica di account Facebook, notifiche di Skype voicemail e messaggi spam. 

“Il blackhole exploit kit è uno dei principali rischi in cui può incorrere chi naviga su Internet e rappresenta un vero e proprio camaleonte nel panorama delle minacce informatiche via web. Questo kit semplifica la creazione delle campagne di cybercrime e può essere facilmente adattato per trarre vantaggio dal clamore suscitato da alcune notizie (o eventi) oppure dalla notorietà del marchio” ha dichiarato Christopher Boyd, senior threat researcher di GFI Software.

“Fortunatamente questi attacchi sono relativamente facili da evitare, utilizzando alcune semplici accortezze che aumentano la sicurezza durante la navigazione giornaliera. Gli utenti devono verificare la provenienza e la destinazione di ogni link, prima di cliccare e non devono mai lanciare file eseguibili senza essere sicuri della loro provenienza”. I Blackhole exploit richiedono alle vittime ad aprire link a siti Web compromessi che ospitano un file che deve essere scaricato ed eseguito al fine di completare l'attacco. 

Questo file contiene uno JavaScript che lancia una scansione dei software privi di patch e vulnerabilità, prima di inviare gli exploit ed infettare infine il computer. I link pericolosi possono essere personalizzati, in modo da colpire solo utenti di determinate aziende, membri di differenti social network oppure utenti di Internet che ricercano informazioni su notizie ed eventi molto popolari. Utilizzando VIPRE AV’s Easy Update technology è possibile installare i componenti necessari ad attivare automaticamente la protezione sul PC di casa. 

www.gfi.com

Alcuni utenti hanno ricevuto, poco prima del rilascio di Windows 8, delle email di spam che offrivano una licenza Microsoft Windows gratuita; cliccando sul link malevolo e scaricando il relativo file, venivano colpiti da un Blackhole exploit ed infettati da Cridex Trojan. Un’altra campagna spam ha colpito gli utenti di Facebook con un messaggio che li informava della chiusura del loro account e della necessità di riverificare le credenziali. I link indirizzavano invece verso un exploit Blackhole e un Trojan Zeus cammuffato da Adobe Flash Player download.

www.gfi.com

Gli utenti di Skype sono stati il bersaglio di molti attacchi, il mese scorso. Alcuni di essi hanno ricevuto email di spam contenenti false notifiche voicemail e, quando cliccavano sui link Blackhole, venivano infettati da un Trojan Zeus. Altri utenti hanno ricevuto messaggi spam provenienti dai loro contatti Skype con richieste generiche sulla loro foto di profilo e un link che conduceva verso un Trojan che infettava i loro sistemi, li cancellava ed inviava richieste DNS verso differenti URL malevole.

Nonostante molti di questi siti siano stati rapidamente chiusi, la campagna spam è riuscita comunque a colpire alcuni PC, inducendo le vittime a cliccare sui link e dirigendole verso alcuni messaggi nei quali veniva richiesto un riscatto oppure il pagamento di una multa per aver condiviso file illegalmente. Per proteggersi, è indispensabile non cliccare su collegamenti sconosciuti o provenienti da contatti non inclusi tra i propri.

www.gfi.com

Come mettere al sicuro il proprio PC
GFI Software ha rilasciato di recente VIPRE Antivirus 2013 e VIPRE Internet Security 2013 destinato proprio agli utenti che desiderano individuare ed eliminare i link e malware. I costi di iscrizione annuale per ciascuno di questi prodotti include gli aggiornamenti sulle nuove minacce e sul software, oltre ad un supporto tecnico gratuito. VIPRE Internet Security 2013 include anche VIPRE Easy Update che individua automaticamente e aggiorna il software obsolete, rendendo gli utenti meno vulnerabili agli attacchi di exploit Blackhole.

Per saperne di più riguardo a VIPRE Antivirus 2013 o VIPRE Internet Security 2013, potete visitare il sito http://www.vipreantivirus.com oppure cliccare qui per un download free 30-day della trial completa. Anche dal punto di vista della semplicità di utilizzo VIPRE è un'ottima soluzione, con configurazioni preinstallate ed ottimizzazione del prodotto, rendendo quindi la protezione del computer più semplice per tutti.

L’elenco delle 10 minacce principali nel mese di ottobre
L’elenco delle 10 minacce principali di GFI Software di GFI Software è stato stilato analizzando le segnalazioni provenienti dalle decine di migliaia di utenti di VIPRE antivirus, che fanno parte del sistema di rilevazione automatico delle minacce GFI ThreatNet. Le statistiche di ThreatNet indicano che gli Adware occupano la prima metà delle minacce di questo mese.


Informazioni su GFI Labs
GFI Labs è specializzata nella scoperta e analisi delle vulnerabilità e malware pericolosi. Il team di specialisti di sicurezza dedicati studia attivamente nuove epidemie di malware, crea nuove definizioni delle minacce su una base costante per i prodotti VIPRE Antivirus Home e Busines. GFI Software fornisce sicurezza Web e mail, archiviazione e software fax, networking e software sicurezza e ha ospitato soluzioni IT per le aziende di piccole e medie imprese (PMI) con una vasta comunità partner globale.

I prodotti GFI sono disponibili sia come soluzioni on-premise, nel cloud o come un ibrido di entrambi i modelli di distribuzione. Con premiata tecnologia, una strategia di prezzi competitivi, e una forte attenzione alle esigenze specifiche delle piccole e medie aziende, GFI soddisfa le esigenze IT delle organizzazioni su scala globale. La società ha uffici negli Stati Uniti, Regno Unito, Austria, Australia, Malta, Hong Kong, Filippine e Romania, che insieme supportano centinaia di migliaia di installazioni in tutto il mondo. GFI è orientata alla collaborazione con migliaia di partner in tutto il mondo ed è anche un Microsoft Gold Partner ISV.

2 commenti: