domenica 6 maggio 2012

Facebook blocca i commenti ritenuti spam dal sistema non per censura


Il sistema automatizzato del filtro anti-spam di Facebook, avrebbe portato al blocco di un commento del blogger Robert Scoble - noto appassionato di tecnologia - e di alcuni altri commentatori, secondo un portavoce dell'azienda. Agli utenti che hanno tentato di commentare il post sul blog gli è stato recentemente impedito di farlo, con il testo di avviso da parte della società che "questo commento non può essere pubblicato" perché è "irrilevante o inappropriato". Josh Constine di Techcrunch ha sentito Facebook, la quale afferma che l'intenzione è quella di bloccare i commentatori di spam o abusivi.

Il commento Scoble è stato specificamente bloccato a causa della sua lunghezza, e la lunghezza del thread che vi era su. Le discussioni lunghe e popolari sono particolarmente attraenti per gli spammer in quanto forniscono la più grande distribuzione di qualsiasi contenuto che è spam. Facebook può anche bloccare altri tipi di commenti che vanno contro la conversazione positiva, come qualche ASCII artistico. Altri fattori possono comprendere con chi si sta commentando, per quanto tempo si commento, e cosa si sta commentando. Il sentimeno non viene preso in considerazione.

La formulazione in realtà è un pò confusa, i commenti come "irrilevanti o inappropriati" sono un giudizio soggettivo che potrebbe applicarsi a molti argomenti. Ma questo non sembra essere una sorta di filtro dei contenuti che Facebook possa applicare su specifici contenuti politici al fine di ottenere l'approvazione per operare in alcuni paesi come la Cina. Ecco l'errore Scoble ha ricevuto quando ha tentato di commentare:

"This comment seems irrelevant or inappropriate and can’t be posted. To avoid having your comments blocked, please make sure they contribute to the post in a positive way." (Questo commento appare irrilevante o inappropriato e non può essere pubblicato. Per evitare che i tuoi commenti vengano bloccati, si prega di assicurarsi che essi contribuiscano in una via positiva.)"


Gli algoritmi di Facebook per i commenti fatti sul post di utenti verificati sono apparentemente molto più esigenti perché chiunque può rispondere ad un messaggio pubblico su Facebook. Un portavoce delle policy di Facebook ha inviato via e-mail la seguente spiegazione:

"Per proteggere i milioni di persone che si connettono e condividono su Facebook ogni giorno, abbiamo sistemi automatizzati che lavorano in background per mantenere un ambiente di fiducia e per proteggere i nostri utenti da cattivi attori che spesso usano i collegamenti per diffondere spam e malware. Questi sistemi sono così efficaci che la maggior parte delle persone che usano Facebook non incontreranno mai spam. Non siamo perfetti, però, e in rari casi fanno errori. Questo commento è stato erroneamente bloccato come spam, e abbiamo già iniziato ad apportare modifiche al nostro classificatore. Ci auguriamo di poter imparare da rari casi come questi per essere sicuri di non ripetere lo stesso errore in futuro. Per maggiori informazioni sui nostri sistemi di prevenzione dello spam, si prega di vedere questo blog post [Facebook Spam Prevention System ndr]. Di seguito il commento in questione:

"I'm so glad I didn't start a media business. It's actually really tough to get new and interesting stories and to avoid falling into drama. People forget that Techcrunch was built step-by-step as a new publishing form was taking shape. PandoDaily doesn't have that advantage and, is, indeed, facing competition from social networks that is quite good indeed.

I no longer visit blogs. I watch Twitter, Google+, and Facebook, along with Hacker News, Techmeme, Quora. These are the new news sources.

Plus, Pando Daily actually doesn't have enough capital to compete head on with, say, D: All Things Digital or The Verge, both of which are expanding quickly and have ecosystems behind them.

-----------------------------------------------------------
I'm reposting as a way to test something."


Robert Globe spiega i motivi per cui Facebook ha bloccato il suo commento, direttamente dal profilo su Google+: "Ho appena parlato con Facebook PR della mia questione sulla censura del commento censura. Dicono che ciò che è effettivamente accaduto è che il mio commento è stato classificato come spam. Più ulteriormente ha detto che questo è stato un 'falso positivo', perché il mio commento non è uno che Facebook desidera bloccare. È venuto fuori che il mio commento è stato bloccato dai filtri di Facebook che classificano come spam e che non è stato bloccato per quello che dice il commento, ma piuttosto a causa di qualcosa di unico in quel messaggio. Stanno cercando di capire di più e mi permetteranno di conoscere più tardi, dopo che capiscono che cosa lo ha innescato. La loro tesi è che il mio commento ha innescato il blocco per alcuni motivi:

  1. Sono sottoscritto a @max.woolf https://www.facebook.com/max.woolf e non sono un suo amico nel sistema. Ciò significa che il sistema di classificazione dello spam tratta i commenti più severamente se eravamo amici.
  2. Il mio commento comprende tre collegamenti @. Questo è probabilmente ciò che ha attivato il sistema di classificazione dello spam.
  3. Non vi potrebbero essere altre cose nell commento che abbiano attivato il sistema di spam."

Il funzionario PR di Facebook ha detto che il sistema di classificazione dello spam ha tonnellate di algoritmi che cercano di impedire di postare commenti di basso valore, in particolare agli account pubblici (le persone che hanno attivato gli abbonamenti su Facebook). La persona PR di Facebook ha anche detto che una squadra sta studiando perché questo messaggio è un falso positivo, e regolerà gli algoritmi in modo da non contrassegnarli come spam. Inoltre, il messaggio è stato bloccato a causa del contenuto del messaggio, non perché sembrava spam.

5 commenti: