venerdì 9 marzo 2012

Vodacom combatte le truffe con nuovo strumento per gli utenti Facebook


Vodacom SA, la prima compagnia di telefonia mobile del Sudafrica, con più di 20 milioni di clienti e primo fornitore di servizi 3G e quindi di reti UMTS e HSDPA, ha annunciato un nuovo strumento, utilizzando i social media per affrontare il problema di lunga data delle truffe via SMS. Il primo operatore cellulare in Sudafrica ha aggiunto Mercoledì scorso una scheda specializzata sulla sua pagina Facebook, dove il pubblico potrà segnalare le truffe via SMS, come e quando accadono. Vodacom (www.vodacom.co.za) spera di poter sfruttare la popolarità del onnipervadente sito di social network per "diffondere il passaparola" quando vengono individuate nuove truffe.

"E 'fantastico essere in grado di sfruttare la potenza e la popolarità di questo nuovo strumento per risolvere un annoso problema. Truffe via SMS sono stati in giro per quasi fino a quando i SMS si ha, e fino ad ora ricavare il termine ha fatto affidamento sui media tradizionali. Con questa semplice soluzione, abbiamo intenzione di chiudere la finestra che aveva truffatori a persone ignare pile prima che la previsione potrebbe essere elevato. La cosa più importante, invece di essere guidato dalla società, questo approccio utilizza l'esperienza combinata di tutti i clienti Vodacom", ha dichiarato in una nota Richard Boorman, capo Vodacom di Corporate Affairs.


Situata sulla pagina Vodacom Facebook (www.facebook.com/Vodacom), la scheda è progettata in modo che gli utenti di Facebook possono inviare eventuali truffe via SMS che hanno ricevuto o semplicemente "plus one", di una truffa esistente. Il pulsante plus si trova accanto alle truffe aggiunte di recente e consentirà agli utenti di rilevare la prevalenza di quella particolare truffa SMS. La scheda può essere utilizzata da chiunque abbia accesso a Facebook. Quando gli utenti inseriscono una nuova truffa SMS sulla scheda (www.facebook.com/Vodacom?sk=app_311682605533427) dovranno inserire il numero da cui l'SMS è venuto così come il messaggio di accompagnamento.


La privacy degli utenti Facebook è assicurata.
L'identità degli utenti che effettuano la segnalazione è anonima. Una volta che una truffa è stata presentata sarà analizzata dal team di Forensic Services di Vodacom che prenderà i provvedimenti opportuni. La scheda dispone attualmente di sei truffe aggiunte di recente che sono contrassegnate come "sotto inchiesta" e altre tre che sono state confermate come truffe e "bloccate con successo". Le ultime truffe comprendono interiezioni delle vincite di premi significativi, in modo fraudolento che dichiarano provenire da Castrol Oil Mobile, Coca-Cola e Nokia rispettivamente. Inoltre, le comunicazioni mobili possono essere utilizzate per distribuire contenuti per adulti e altri contenuti considerati inappropriati per alcuni utenti.

Alcuni canali di comunicazione, oltre agli SMS, ad esempio SMS, MMS, USSD e Internet possono essere usati per perpetrare frodi nei confronti dei clienti. Pensiamo ad esempio alle truffe veicolate su Facebook che portano ad abbonamenti per cellulari. Vodacom SA è uno dei firmatari del Codice di condotta per gli operatori cellulari, che mira a prevenire comportamenti dannosi da WASP che utilizzano le rete. L'azienda dispone di un team tester dei servizi di revisione WASPA per la qualità e conformità. WASPA (il regolatore di settore) ha anche espresso il suo rigoroso giudizio rigoroso. Durante l'anno finanziario 2010, ci sono stati 12 episodi provati da WASPA di cattiva condotta e due fornitori di servizi sono stati sospesi dalla rete.

Nessun commento:

Posta un commento