giovedì 17 novembre 2011

Norton, i curiosi amatori di "Twilight" bersagli dei criminali informatici


"Twilight: Breaking Dawn Part 1", il quarto della serie di cinque film della saga di "Twilight", uscirà nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti il prossimo Venerdì 18 novembre. Breaking Dawn, da oggi in anteprima mondiale in Italia, Spagna e Francia, e da venerdì su tutti gli schermi del pianeta, racconta il matrimonio, il viaggio di nozze e i tormentati giorni successivi di Bella ed Edward (cioè Kristen Stewart e Robert Pattinson). Come abbiamo già visto in una truffa su Facebook risalente ad Agosto scorso e sempre come oggetto Twilight, i criminali informatici hanno creato alcuni collegamenti a risultati di ricerca allettanti per attirare ignari utenti non protetti a cliccare sui link avvelenati, che installano virus sul computer.


A darne notizia è la società di sicurezza informatica Symantec: "Norton ha già rilevato che molte ricerche comuni relativi al film stanno restituendo risultati dannosi. Quando si fa clic, questi collegamenti avvelenati possono immettere automaticamente virus, programmi di keylogging (dove i criminali sono in grado di monitorare tutto quello che si digita da tastiera), e altri software malware che infettano oltre a computer, anche smartphone o tablet che possono causare interminabili giorni di guai. Per non parlare poi di lasciare il vostro conto bancario azzerato, vittima di un vampiro", si legge in un comunicato della società.


Secondo Norton, i termini di ricerca legati a "Twilight" che restituiscono i risultati avvelenati sono: "Nude pictures of Taylor Lautner", "Robert and Kristin kissing" e "Twilight true love", ovvero "le foto nude di Taylor Lautner", "Robert e Kristin si baciano", e "Twilight vero amore". Norton ha visto un picco in questi risultati di ricerca avvelenati con l'imminente uscita del film, e si aspetta ancora più truffe e spam legati alle immagini e alla curiosità che vi è attorno al film "Twilight". Gli esperti di Norton sono a disposizione per condividere suggerimenti su come gli utenti possono proteggersi da "Twilight" legati minacce online. Norton consiglia di stare lontano da annunci sensazionali.


I cybercriminali utilizzano una formulazione sensazionale per spingere a cliccare sul loro link avvelenato. Eliminare le email e ignorare i risultati di ricerca da parte di persone e luoghi dei quali non avete mai sentito parlare. Utilizzare uno strumento come Norton Safe Web Lite per verificare i siti che non sono avvelenati prima di fare clic su di essi. Utilizzate Norton 360, che oltre a garantire la stessa protezione offerta da Norton Internet Security, offre strumenti per la messa a punto del computer, una utility completa per il backup dei dati locale e online e molte altre funzioni inedite. In alternativa utilizzate un sistema di sicurezza integrale a vostra scelta o una Internet Security gratuita. Prestate attenzione ai link che si presenteranno, ovviamente, anche su Facebook.

Via: Mashable

Nessun commento:

Posta un commento