mercoledì 7 settembre 2011

Symantec: 15% dei video postati su Facebook sono attacchi likejacking


Symantec ha scoperto che circa tre video su 20 postati su Facebook sono falsi: si tratta di truffe del tipo likejacking. Le truffe Facebook sono sempre state un problema sulla rete sociale, e proprio come lo spam, non importa quali miglioramenti faccia l'azienda, truffatori e spammer trovano sempre un nuovo modo di causare problemi. Ora, possiamo finalmente capire quanto grande di un problema questo è veramente: la sicurezza aziendale Symantec ha recentemente deciso di analizzare likejacking attacchi su Facebook. 

Utilizzando un campione di 3,5 milioni di post con video a partire dal 2 agosto, Symantec ha rilevato che fino al 15 percento dei messaggi unici sono stati identificati come attacchi likejacking. Naturalmente questo numero è distorto perché la maggior parte dei messaggi su Facebook non sono video, ma dà comunque un'idea generale di ciò che Palo Alto ha bisogno di fare per competere ancora con YouTube

Per chi non lo sapesse, likejacking è un gioco del termine clickjacking, che significa chiedere una vittima di cliccare su qualcosa mentre un'azione diversa è in esecuzione dietro le quinte. Il likejacking si riferisce specificamente alla vittima che clicca su qualcosa solo per avere qualche pezzo di contenuto utile, a propria insaputa, in background. Questo si verifica in genere con una falsa finestra di lettore video sovrapposti con un iframe nascosto, in realtà cliccando su di esso si esprime il proprio "Mi piace", promuovendo la truffa in questione agli amici di Facebook.


Il likejacking può essere imbarazzante a causa dei contenuti pubblicati sulla bacheca. Può anche essere fastidioso a causa della velocità di propagazione virale di una truffa. La peggior cosa, però, è la possibilità da parte dei truffatori di utilizzare queste truffe per infettare i computer con malware o rubare le informazioni dell'account online. Symantec, naturalmente, ha fatto questa analisi veloce al fine di promuovere il proprio prodotto. 

Norton Safe Web è un applicazione gratuita Facebook che analizza e identifica i rischi nei Newsfeed per la sicurezza degli URL contenenti siti di phishing, download malevoli, e collegamenti a siti esterni pericolosi. Infatti Norton Safe Web protegge gli utenti effettuando una scansione dei loro news feed e identificando gli URL dannosi, tra cui i siti di phishing, i download malevoli e i link a siti esterni pericolosi. 

Per la protezione contro il likejacking, i rilevamenti vengono visualizzati come parte del rapporto di scansione e pubblicato sulla bacheca dell'utente così i propri amici sono in guardia dalla tentazione di cliccare sul link. E' consigliabile seguire alcuni semplici accorgimenti per una navigazione sicura online: prestate attenzione ai link inviati sulla vostra bacheca da amici, possono essere malware o phishing. Informatevi sui servizi di sicurezza web come Norton Safe Web dove una community di utenti web collabora nel denunciare siti pericolosi di phishing e malware.

Nessun commento:

Posta un commento