sabato 2 aprile 2011

Facebook lento a causa dell'aggiornamento della versione sito mobile


Se vi chiedete il perchè di tanti problemi sulla piattaforma in queste ore, Facebook ha lanciato un importante aggiornamento al proprio sito web mobile per dispositivi come l'iPhone e iPod touch, secondo un posting blog di Lee Byron, Interactive Designer Information presso Facebook. In precedenza, Facebook ha avuto due siti web per cellulari: touch.facebook.com per touchscreen e m.facebook.com per altri cellulari. La diffusione dei telefonini è totale. La maggior parte di questi telefonini sono device con cui poter fare di tutto - leggere la posta, chattare, e, soprattutto , navigare su Internet. E' evidente, dunque, che la versione mobile del sito di Facebook è molto utile o indispensabile, per consentire ad una fetta sempre più ampia di navigatori mobili di godere delle pagine della piattaforma e diventare utenti fissi. Byron ha dichiarato:
"Costruire il web mobile è una grande sfida. È necessario pianificare migliaia di dispositivi diversi con capacità diverse, dimensioni dello schermo, tastiere, CSS e supporto JavaScript, tecnologie di base, e bug dei browser. Oggi siamo entusiasti di iniziare a lanciare un importante aggiornamento per m.facebook.com che fornisce la migliore esperienza Web mobile non importa quale dispositivo si sta utilizzando. In precedenza, abbiamo risolto questo problema costruendo più versioni di Facebook mobile: m.facebook.com per dispositivi mobili meno ricchi di funzionalità e touch.facebook.com per i dispositivi touch."
Ci sono due grossi problemi con questo approccio:
  1. Facebook è stato limitato dal minimo comune denominatore per ogni sito. Facebook non ha potuto usare JavaScript e aveva dispositivo limiti di dimensioni specifici limiti di file su m.facebook.com. Sostenere una vasta gamma di telefoni touch di qualità variabile su touch.facebook.com ha limitato la capacità di  Facebook di utilizzare moderni CSS e JavaScript API.
  2. Ogni volta che Facebook ha lanciato una nuova funzionalità, ha dovuto costruirla più volte tra i differenti codici di base: una volta per facebook.com, poi di nuovo per m.facebook.com, touch.facebook.com, e anche in applicazioni native. Le caratteristiche, in questo modo, mancavano su dispositivi diversi.

Con il nuovo m.facebook.com, gli utenti con i dispositivi touch di fascia alta vedranno una ricca interfaccia touch-friendly, grande sito e migliori funzionalità per gli utenti dei telefoni. Ogni dispositivo utilizzerà lo stesso framework. In questo modo Facebook è in grado di muoversi ancora più velocemente e potrà costruire nuove funzioni soltanto una volta per ogni dispositivo mobile. Questo significa anche che tutti possono accedere alle stesse funzioni, come la scrittura di messaggi o il controllo dei luoghi. Non ci sarà più una differenza tra m.facebook.com e touch.facebook.com, automaticamente vi verrà servita la migliore versione del sito per il dispositivo.


Per i più esperti ecco cosa c'è sotto il cofano.

Il nuovo sito di Facebook è alimentato da un framework di interfaccia utente basato su XHP, Javelin, e WURFL, un dettagliato database user agent per la mappatura delle capacità del dispositivo. Questo permette a Facebook di indirizzare con estrema precisione le esperienze e le caratteristiche di migliaia di dispositivi diversi. Ad esempio, sui più recenti dispositivi basati su WebKit, come iPhone e Android, Facebook usa CSS3 e le regole specifiche del fornitore per la visualizzazione e l'animazione così come alcune delle nuove API JavaScript incluse in HTML5 per il caching locale e la gestione della history. Ad esempio, per animare un commento eliminato, tutto quello che serve è:


Per gli altri dispositivi è possibile il target per questioni specifiche. Ad esempio, alcuni dispositivi non hanno tastiere, o hanno mezzi limitati per navigare tra le pagine, schermi piccoli, o bug paralizzanti dei browser. Facebook può personalizzare il proprio sito in qualunque caso si avrà a che fare con questi problemi e fornirà la migliore esperienza possibile a tutti. Questo framework interfaccia utente mobile consente agli ingegneri di concentrarsi sulla costruzione del proprio prodotto e non sul sostegno dei casi limite del dispositivo. Invece di scrivere direttamente HTML, CSS e JavaScript, gli ingegneri di Facebook scrivono e utilizzano questi componenti mobili XHP per produrre la costruzione di nuove funzionalità. Prendiamo ad esempio un componente Bottone, la resa su un dispositivo in cui manca il supporto CSS, un dispositivo con supporto dei CSS di base, e su un dispositivo touch ad alta risoluzione:


Per realizzare questo pulsante per tutti, un ingegnere ha bisogno di scrivere:



e XHP si prenderà cura di tutto il resto, raffigurandolo in modo corretto in base al dispositivo. Facebook pensa che sia importante fornire un eccellente esperienza Web mobile. Adesso, ogni volta che Facebook lancerà nuove funzionalità sul sito mobile, saranno disponibili su qualsiasi browser mobile, e si presenteranno nella migliore esperienza possibile. Facebook è entusiasto di rendere disponibile il nuovo sito m.facebook.com a tutti. Da oggi in avanti, l’indirizzo a cui occorrerà collegarsi sarà dunque solo uno, m.facebook.com. Sarà il sito, di volta in volta, ad adattarsi ai differenti aspetti e alle differenti capacità del terminale utilizzato. La scelta di unificare il framework mobile della piattaforma, consentirà quindi, d’ora in avanti, di dedicarsi in maniera più efficiente ed efficace allo sviluppo delle varie funzionalità, senza preoccuparsi di doverle replicare per un numero imprecisato di device e siti. E' interessante notare che, a rendere possibile questa trasformazione del sito mobile di Facebook, sia il lavoro di sviluppo di un italiano, Luca Passani, autore di WURFL, il progetto open-source per l'identificazione delle capability dei dispositivi mobili e utilizzato internazionalmente.


A proposito di 0.facebook.com.

Alcuni utenti hanno chiesto circa 0.facebook.com. Questo sito utilizza anche la stesso codice di base di m.facebook.com. 0.facebook.com è un nuovo sito mobile che include tutte le caratteristiche principali di Facebook, ma è ottimizzato per la velocità. E' inizialmente disponibile attraverso più di 50 operatori di telefonia mobile in 45 paesi e territori con spese dati pari a zero. Quando si utilizza l'internet mobile, le persone in tutto il mondo affrontano due principali sfide, a volte l'esperienza è troppa lenta per essere divertente e il costo dei piani dati e la loro comprensione può essere scoraggiante.  Facebook ha progettato 0.facebook.com per aiutare a risolvere questi due ostacoli e si augura che sempre più persone scopriranno Internet mobile di Facebook. Collaborando con operatori provenienti da tutto il mondo, Facebook ha sviluppato questo nuovo sito mobile con due attributi principali:
  • E' veloce: 0.facebook.com include tutte le caratteristiche fondamentali del proprio sito standard per cellulari m.facebook.com sito. Gli utenti possono aggiornare il proprio status, vedere il loro News Feed, Like o commentare i post, inviare e rispondere ai messaggi o scrivere sulla bacheca degli amici, proprio come accade su Facebook.com. Piuttosto che creare foto visualizzabili su 0.facebook.com, Facebook ha posto le foto su clic in modo da non rallentare l'esperienza. È comunque possibile visualizzare le foto su Facebook, se si vuole, ma si applicando regolare tariffe dati.
  • È gratis: Grazie all'aiuto degli operatori mobili con cui Facebook ha collaborato, le persone possono accedere senza oneri dati su 0.facebook.com. Utilizzare 0.facebook.com è completamente gratuito. Gli utenti pagano solo per le tariffe dati per visualizzare foto o quando lasciano 0.facebook.com per cercare altri siti mobili. Quando si clicca per visualizzare una foto o si cerca un altro sito mobile una pagina di notifica verrà visualizzata per confermare che avverrà un addebito, se si desidera lasciare 0.facebook.com
Facebook ha lanciato 0.facebook.com in collaborazione con oltre 50 operatori mobili in tutto il mondo, elencati di seguito.


Il sito 0.facebook.com è disponibile solo sulle reti di questi operatori. Le persone possono comunque accedere a Facebook dal suo sito mobile standard m.facebook.com o il suo sito mobile per i dispositivi touch screen mobile, touch.facebook.com, con l'addebito di dati standard del proprio operatore. Presto, 0.facebook.com sarà disponibile anche da i seguenti operatori: Telstra in Australia, Movistar in El Salvador, SFR in Francia, XL in Indonesia, in Malaysia DiGi, Telecom NZ in Nuova Zelanda, SMART nelle Filippine, in Vodafone Qatar, Digicel in Suriname e Trinidad e Tobago, 3 nel Regno Unito, e MTN in Camerun e Guinea Conakry.

Nessun commento:

Posta un commento