domenica 3 aprile 2011

Bufala: obbligatorio invio documenti di identità a FB pena disattivazione


Ci è pervenuta la segnalazione di una notizia che possiamo definire quantomai allarmante e che sta facendo in queste ore il giro di Facebook e del Web. A quanto riportano alcuni blog e siti Web italiani (non abbiamo trovato alcuna traccia su siti stranieri ed in particolare quelli vicini a Facebook), il social network sarebbe in procinto di richiedere la prossima settimana a tutti gli utenti iscritti il documento di identità, pena la disattivazione dell'account. La comunicazione sarebbe stata diffusa, a loro dire, dal forum ufficiale di Facebook. Ma ecco cosa leggiamo su uno dei post:

"Novità clamorosa sul social network in blu: dalla prossima settimana, stando a quanto si legge nel forum ufficiale di Facebook e come preannunciato dalle email inviate a tutti gli utenti in questi giorni, saranno CHIUSI tutti gli account (con relativa impossibilità ad effettuare il login a FB) per gli utenti che non invieranno via fax o email certificata agli uffici di Palo Alto fotocopia o scannerizzazione di un documento di identità valido. Per l'Italia valgono ovviamente sia la carta di identità che la patente, oltre a documenti equiparati che riportino nome, cognome, data di nascita ed una fotografia dell'utente titolare dell'account sul network in blu. Le modalità di invio sono indicate nella stessa email e variano da zona a zona. Nel caso di mancato inoltro dei documenti richiesti, la login a Facebook sarà inizialmente concessa per un periodo di tempo limitato a 15 minuti, trascorsi i quali l'utente verrà disconnesso in modo automatico. Una mossa per ripulire il sito blu dalle migliaia di profili falsi che sembrano proliferare nonostante esista una equipe apposita atta a scovare sia i fake che i minori di 13 anni e cancellarli da Facebook ma che non mancherà di sollevare un polverone di polemiche."

Sebbene i siti da cui ha avuto origine hanno posto in calce all'articolo un link che riporta all'immagine d'un Pesce d'Aprile, la bufala si è diffusa tra gli utenti che hanno creduto si trattasse d'una notizia veritiera. Naturalmente si tratta d'una BUFALA creata ad hoc il Primo Aprile ma che ha gettato nel panico migliaia di lettori e, che qualcuno ha fatto sua furbescamente, per attirare altre persone omettendo che si trattasse d'un Pesce d'Aprile ben fatto. Come in molti casi, la bufala sarà destinata a far il giro del Web e a restar "attiva" per molti anni, ripresentandosi ciclicamente e alimentando la paura negli utenti. Inoltre l'hoax potrebbe essere sfruttato a fini fraudolenti dagli spammer di turno.


Per i più curiosi la bufala prende verosimilmente spunto dalla richiesta del documento di riconoscimento che Facebook effettua, nel caso in cui qualcuno avesse segnalato come FALSO un determinato profilo o per altri motivi. Inoltre, la procedura di verifica riguardo i minori di 13 anni (età minima per l'iscrizione al social network), viene effettuata da sistemi automatici di controlo che, a quanto pare, risultano comunque poco efficienti. Un forum ufficiale di Facebook NON ESISTE, sebbene vi sia il forum del Centro Assistenza di Facebook, dal quale in ogni caso non viene emesso alcun comunicato da parte del social network. Esiste altresì il forum ufficiale degli sviluppatori di Facebook.


Alcuni avranno condiviso la notizia in buona fede, altri per aumentare le visite sul proprio sito, in ogni caso vi consigliamo sempre di verificare la fonte prima di diffondere notizie del genere e nel caso di dubbi rivolgersi a pagine quantomeno affidabili. Cogliamo l'occasione per ribadire che Facebook non disattiva alcun profilo inutilizzato per molto tempo e non chiede di verificare l'account, dopo aver effettuato una fantomatica procedura. Facebook potrebbe richiedere la verifica attraverso numero di cellulare, per poter utilizzare i servizi mobili di Facebook, ma lo fà ESCLUSIVAMENTE attraverso i suoi canali ufficiali (quali avviso sulla vostra Home Page o attraverso email proveniente dal social network e non attraverso la diffusione di notizie prese qua e là.


Facebook potrebbe chiedere di fornire il vostro numero di telefono per confermare la vostra identità, come misura di sicurezza volta ad assicurare che Facebook continui ad essere una comunità di persone che usano le proprie identità reali per connettersi tra loro e condividere elementi. Se doveste perdere la vostra password in futuro, potrete usare anche il vostro numero di cellulare per accedere al vostro account. Per accedere al vostro account Facebook, seguite le istruzioni per l'aggiunta del numero di cellulare disponibili sul sito o richiedete il codice di verifica compilando questo form su Facebook.


Inoltre, come spiega Facebook, nel caso il vostro "account sia stato vittima di hacker" e bloccato dal sistema antispam del social network per poterlo "sbloccare" (dunque nessuna disattivazione) dovrete inviare una copia di un suo documento di identità ufficiale. Dopo aver risolto il problema, Facebook eliminerà il documento in maniera permanente. E' possibile confermare la vostra identità usando 1 dei 3 modi disponibili, aggiunge Facebook. Quando inviate i documenti, dovrete assicurarvi di oscurare tutte le vostre informazioni personali non necessarie per la verifica della propria identità (ad es. numero della carta di credito, numero di previdenza sociale). Per impostazione predefinita, il social network crittografa le connessioni delle persone, inclusi i documenti di identità inviati.


6 commenti:

  1. A me l'account l'hanno disattivato davvero, che devo fare?

    Chopin Bramhs (Spica)

    RispondiElimina
  2. Istruzioni qui http://www.insidefaccialibro.com/2012/06/account-facebook-disabilitato-per.html

    RispondiElimina
  3. Anche a me l'hanno disattivato che devo fare? Pensavo ad un acher non è così? Aiutttttttt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me e non so perché. Mi chiedono la carta di identità ma io non gliela voglio dare...non so l uso che ne farebbero dei miei dati . Non mi fido

      Elimina
  4. Anche io bloccato e disabilitato.
    Ho raccolto tantissimo da internet e dalla rete, per fare sapere a tutti cosa sta succedendo,.
    NESSUNO PUO’ CHIEDERTI DOCUMENTI SOLO AUTORIA’ GIUDIZIARIA O PREPOSTI .
    E ora di finirla con i sopprusi, facciamoci sentire e CONDIVIDETECI E COMMENTATE leggeteci qua'.
    GRAZIE
    http://scambiolink.superweb.ws/facebook-chiede-documenti.html

    RispondiElimina