martedì 22 febbraio 2011

Una falsa richiesta di amicizia Facebook può essere pericolosa?

Bisogna aver timore se un impostore duplica l'account di Facebook di un vostro amico e collega sul social network? Questa è la domanda che è stata posta su Twitter a Graham Cluley, senior technology consultant di Sophos, in questo fine settimana, che ha trovato la risposta. Quella breve, se bisogna avere paura o meno, anche dopo la rimozione dell'amico fasullo, è "forse". Per prima cosa, bisogna chiedersi perché qualcuno avrebbe creato un account a nome di un utente che conoscete e cerca d'ingannarvi per accettarlo come amico? Ecco alcune possibilità:

Stalker. Non sappiamo chi è colui che sta cercando di inserirsi nella vostra cerchia di amici su Facebook, ma potrebbe essere qualcuno che vuole tenere traccia delle vostre attività senza che voi lo sappiate. Le possibilità includono un partner geloso col quale avete litigato o un rivale in affari, o semplicemente qualcuno che nutre un amore "malsano" per voi. Qualunque sia la sua motivazione, l'idea che uno stalker sta monitorando la vostra attività online ed è in grado di leggere il vostro newsfeed senza il vostro consenso, è raccapricciante. Immaginate, per esempio, la possibilità di incontrarvi, se si utilizza un servizio come Facebook luoghi, che permette agli altri utenti di determinare la vostra posizione fisica.



Furto d'identità. L'utente potrebbe essere interessato ai vostri amici Facebook per poter rubare le informazioni sensibili del vostro account che avete condiviso sul vostro profilo. In passato Sophos ha scoperto che molti utenti sono fin troppo disposti a condividere una quantità pericolosa di informazioni personali con perfetti sconosciuti su Facebook - come la loro data di nascita completa, indirizzo email e numero di telefono. Queste sono tutte informazioni che potrebbero essere utili ai ladri di identità.


Spammer/autore di malware. È molto più probabile aprire un messaggio da un amico Facebook, piuttosto che da un perfetto sconosciuto, perché implicitamente si ha fiducia nella persona che si ritiene aver inviato il messaggio. Pertanto, se un amico falso Facebook vi invia un link a una pagina web con un titolo abbastanza allettante, si potrebbe cliccare su di esso. Non stupitevi se vi ritrovate su una pagina web contenente pubblicità per migliorare le vostre prestazioni sessuali o un sito web "maligno", che trasportano un cavallo di Troia, o un falso sito di Facebook che vi chiede un sondaggio, o ancora una falsa pagina di login di Facebook che tenta di rubare la vostra password.

Truffatore. Così come il malware, gli inganni phishing e spam di cui sopra, una trucco sfrutta la fiducia dell'utente e spesso vediamo impostori eseguire su Facebook la truffa del "bloccato in una città straniera". Anche se queste possono verificarsi quando l'amico di Facebook ha l'account seriamente compromesso da un truffatore, è anche possibile per i frodatori creare un account a nome di qualcuno che conoscete, con l'intenzione di ingannare voi in cambio di denaro. Così, fingendo di essere vostri amici su Facebook è possibile utilizzare la tattica per tenere d'occhio voi, per rubare informazioni personali da voi, e per cercare di diffondere malware e spam.


Oltre questo, i truffatori possono utilizzare l'accettazione nella vostra rete di amici come trampolino di lancio per il collegamento con altri su Facebook. Non dimenticare che chiunque può creare un account su Facebook che utilizza un nome falso, e mettere insieme alcune informazioni personali e una fotografia per farne una convincente identità falsa ed ingannare l'utente ad accettare la vostra richiesta di amicizia. Naturalmente, stalking, spamming, diffusione di malware e furto di identità possono verificarsi su Facebook senza creare un account fasullo. E 'anche importante capire che i criminali informatici hanno spesso dirottato gli account degli utenti genuini per diffondere questi tipi di attacchi. Così si può già avere aggiunto un amico legittimo alla rete su Facebook, e solo dopo il loro account inizia l'invio, per esempio, di numerosi link di spam

Ma per tornare alla domanda iniziale, bisogna aver paura?

Beh, questo dipende piuttosto dalle informazioni che si condividono sulla vostra pagina Facebook, o se avete cliccato su un link o avete dato accesso a tutte le applicazioni promosse dall'impostore. Se si scopre che avete un'amicizia con un falso amico Facebook, rimuovetelo immediatamente e avvisate i vostri veri amici su quello che è successo nel caso in cui anche loro lo hanno aggiunto alla loro rete. Dovreste anche seguire questi consigli per una migliore sicurezza e privacy su Facebook per assicurarsi che si stanno seguendo le migliori pratiche per difendere il vostro account. Una cosa che sicuramente bisogna imparare è il fatto che purtroppo non si può accettare la richiesta di amicizia di qualcuno su Facebook solo perché si riconosce il suo nome. Tutto su Facebook può essere falsificato, e quindi l'unico modo possibile per capire se una richiesta di amicizia è genuina o meno, è quello di parlare (nella vita reale) con la persona che si sta cercando di aggiungere come amico. In caso contrario, potrebbe essere un impostore, motivato in maniera diversa.

Nessun commento:

Posta un commento