mercoledì 9 febbraio 2011

Alias: Microsoft introduce gli account multipli per contrastare lo spam


Microsoft ha lanciato un nuovo strumento di Hotmail che dovrebbe offrire un valido aiuto nella lotta contro lo spam. A partire dai giorni scorsi, infatti, il servizio di posta elettronica di Redmond consente di creare fino a 5 indirizzi e-mail per ciascun utente. Tale modifica consentirà di destinare alle operazioni più importanti l'account di posta principale ed utilizzare gli altri per le ulteriori attività sul web. In questo modo, qualora un account dovesse essere bersagliato da spam, sarà possibile cestinarlo e continuare ad utilizzare gli altri. Hotmail, il celebre servizio di posta elettronica fornito dalla Microsoft, ha recentemente introdotto un nuovo servizio antispam che dovrebbe risultare particolarmente gradito a tutti quegli internauti che devono registrarsi ad un servizio web per un unico utilizzo, senza sommergere la propria casella originale con ulteriore spam. 

E' possibile che vi sia capitato di dover utilizzare il vostro indirizzo mail per la registrazione ad un sito internet che magari non avete più utilizzato e di ritrovarvi in seguito la casella di posta elettronica inondata da svariate mail di spam. È ora possibile creare dei nuovi indirizzi che però non implicano anche la creazione di un nuovo account ma sono collegati a quello di partenza. A partire dalla fine della scorsa settimana, il servizio permette di creare degli indirizzi e-mail, proponendo un meccanismo che consente di modificare a proprio piacimento quanto visualizzato prima del simbolo @. La procedura necessaria per collegare più account di posta a quello principale è del tutto simile a quanto già avviene in occasione delle nuove registrazioni, la novità riguarda però il fatto di non dover più fornire le credenziali di accesso ogni volta che si vuole effettuare il login a una casella differente. Attivare la procedura è semplice:

1. Effettuato il login su Hotmail, cliccare sull’icona impostazioni accanto la posta in arrivo


2. Cliccare sulla voce crea un alias di Hotmail


3. Inserire nuovamente la password del proprio account ed attendere la pagina per creare l’alias Hotmail


4. Inserito il proprio alias cliccare quindi sul pulsante crea un alias

5. A questo punto bisognerà indicare la cartella dove inserire i messaggi destinati all’alias e quindi selezionare il pulsante Completato.

Terminata l’operazione, nella parte sinistra apparirà una nuova cartella portante il nome dell’alias appena creato. Da qui possono essere inviate, ricevute e gestite tutte le mail come se fosse vero indirizzo di posta elettronica. Si tratta di un’importantissima funzione che limiterà anche lo spam. "Nel caso degli indirizzi modificati inserendo il segno dell'addizione", spiega Dharmesh Mehta - direttore del progetto Windows Live -, "è facile risalire all'indirizzo reale. Ci sono situazioni in cui è bene non diffondere mai indizi sul proprio indirizzo e-mail". 

Questa funzionalità si aggiunge a quella, già presente da tempo, che permette di creare nuovi indirizzi semplicemente "allungando" il proprio aggiungendo il segno dell'addizione (+) e una stringa a scelta alla parte prima della chiocciola (ad esempio, mario+rossi@hotmail.com). La modifica implementata in Hotmail permetterà di destinare alle operazioni più importanti l'account di posta principale ed utilizzare gli altri per le altre attività sul web. Così facendo, nel caso in cui un account dovesse iniziare ad essere bersagliato dallo spam si potrà semplicemente cestinarlo. Attualmente ad ogni account di posta elettronica della Microsoft possono essere associati ben 5 alias ma, secondo quanto riferito dalla stessa società dei Windows, presto il numero arriverà a 15.

Nessun commento:

Posta un commento