giovedì 23 dicembre 2010

Skype offline per gli utenti di tutto il globo, ritorna lentamente alla normalità


Un improvviso blackout ha colpito Skype nella giornata di ieri, il popolarissimo servizio telefonico di Voip su internet lasciando “senza voce” decine di milioni di utenti. Il problema ha impedito agli iscritti al servizio di utilizzare la chat, la funzione per le chiamate vocali e quella per le videoconferenze. «Stiamo cercando di capire cosa sia accaduto, i nostri tecnici sono al lavoro per ripristinare il servizio», aveva dichiarato un portavoce. 


Gli utenti di Skype si erano riversati in massa su Twitter per sfogare la loro frustrazione. Ma che cosa è successo visto che da ieri pomeriggio milioni di utenti non sono riusciti a collegarsi o la connessione funzionava a singhiozzo? In molti si interrogavano sulla possibilità di un virus che potesse aver infettato i pc attraverso Skype ma non c’è alcuna notizia al riguardo al momento. 

Secondo il comunicato ufficiale, Skype ha avuto problemi di connessione, a causa di problemi nella gestione della propria rete basata su alcuni punti principali di instradamento del traffico chiamati supernodi. Dal tardo pomeriggio di ieri, il sistema basato sui supernodi di Skype è andato in tilt. In genere il sistema può fare affidamento su diverse centinaia di migliaia di “centralini” per smistare il traffico dei milioni di utenti che ogni giorno si parlano attraverso il servizio. A causa di un malfunzionamento in alcune vecchie versioni di Skype, buona parte di questi supernodi nelle ultime ore è finita offline tagliando le comunicazioni tra i contatti:


«Skype non è una Rete come un telefono tradizionale o di rete IM - invece, si basa su milioni di singole connessioni tra computer e telefoni per mantenere le cose in funzione. Alcuni di questi computer sono ciò che noi chiamiamo 'supernodi' - si comportano un po 'come le directory di telefono per Skype. Se volete parlare con qualcuno, e la vostra applicazione Skype non è possibile trovarla immediatamente (per esempio perché ci si connette da un luogo differente o da un dispositivo diverso) il computer o il telefono cellulare tenterà prima di trovare un supernodo per capire il modo di raggiungerli. In circostanze normali, ci sono un gran numero di supernodi disponibili. Purtroppo, oggi, molti di loro sono stati messi offline da un problema che affligge alcune versioni di Skype. Dato che Skype si basa sulla capacità di mantenere il contatto attraverso i supernodi, per alcuni di voi è possibile che figurate off-line. Cosa stiamo facendo per risolvere? I nostri ingegneri stanno creando nuovi 'mega-supernodi' più in fretta che possono, che dovrebbero gradualmente portare le cose alla normalità. Questa operazione potrebbe richiedere alcune ore, e ci scusiamo per l'interruzione per le vostre conversazioni. Alcune funzionalità, come le videochiamate di gruppo, potrebbero richiedere più tempo per tornare alla normalità.».

Skype, infatti, non funziona con dei server centrali ma assegna ad alcuni computer di utenti, a rotazione, il ruolo di supernodi. Una parte della banda con cui si connettono questi computer viene usata per veicolare le telefonate, e proprio da questi passaggi è dipeso il crash di ieri. Questo a portato quasi 8 milioni di utenti a ritrovarsi senza nessuna possibilità di collegamento. I tecnici di skype si sono messi subito a lavoro per ripristinare la situazione. I primi segni di normalità si sono iniziati a vedere intorno alle 22.00 di sera e ancora adesso alcuni hanno problemi nel collegamento. 

Skype ha assicurato che tutto tornerà alla normalità nella giornata di oggi. Appena ieri Tony Bates, numero uno di Skype, aveva annunciato l'intenzione di incrementare i servizi a pagamento, in particolare per le videochiamate, che costituiscono il 40% del traffico di Skype. Proprio per questo motivo si è cercato di ripristinare il problema costruendo “mega supernodi” e avviando un nuovo aggiornamento del software. All'inizio di quets'anno un problema ai server di Skype durò quasi un giorno.

Nessun commento:

Posta un commento