giovedì 25 novembre 2010

Rischio furto d'identità col nuovo sistema di messaggistica di Facebook

Il nuovo servizio di messaggistica on line di facebook rende gli utenti piu' vulnerabili al furto di identita' da parte dei pirati informatici. E' l'allarme lanciato dalla societa' di sicurezza informatica Sophos. "Questi nuovi sistemi aumentano la superficie vulnerabile sulla piattaforma di facebook"ha avvertito il consulente per la tecnologia Graham Cluley. "Gli utenti devono sapere che facebook memorizzera' in un archivio tutte le loro comunicazioni..."

Facebook riunisce l'e-mail tradizionale, i messaggi di Facebook, chat chat e SMS tutto in un unico luogo. Gli iscritti al socila network avranno la possibilità di ottenere un indirizzo email an@facebook.com. Ci vorranno alcuni mesi Facebook per estendere progressivamente il servizio per tutti i suoi utenti, comunque. Non sarà proprio un'altra forma di e-mail. In realtà è più simile all'invio di un SMS o un messaggio istantaneo. I messaggi non avranno linee tematiche, per esempio. Inoltre, Facebook dice che memorizzerà la cronologia completa di tutte le comunicazioni con una persona. Chi ha già scelto un nome utente pubblico su Facebook (per esempio, facebook.com / publicusername), allora sarà anche il vostro indirizzo e-mail  (publicusername@facebook.com). Dato che il nome utente è pubblico, significa che chiunque potrà trovare il vostro indirizzo e-mail di Facebook. Qualsiasi utente sarà in grado di elaborare il vostro indirizzo e-mail Facebook e inviare un messaggio. Sarà necessario modificare le impostazioni di privacy di default per bloccare i messaggi provenienti da indirizzi sconosciuti.

http://nakedsecurity.sophos.com/
Bisognerà scegliere l'opzione "Solo amici" nelle impostazioni sulla privacy per garantire che solo i vostri amici su Facebook potranno inviarvi un messaggio. Le email degli amici e dei loro amici andranno direttamente nella cartella principale dei messaggi, e tutto il resto andrà nella cartella "Altro". Facebook dice che lo spam e-mail di massa passerà automaticamente nella cartella "Altro", ma resta da vedere quanto sarà efficace. Inoltre, non dicono in che modo affronteranno lo spam e il malware inviato da account appartenenti ai vostri amici di Facebook - che è diventato un problema significativo nell'ultimo anno. Le nuove caratteristiche faranno aumentare la superficie di attacco della piattaforma Facebook, e renderà ancora più allettante per i cybercriminali penetrare negli acccount degli utenti. L'account di Facebook sarà ora collegato con molte più persone nella vostra cerchia sociale - aprendo nuove opportunità per i frodatori d'identità per lanciare attacchi. Inoltre, poiché Facebook avrà la memorizzazione di un archivio completo di tutte le comunicazioni con una persona - non conosciamo come tali dati potranno essere abusati se dovessero cadere nelle mani sbagliate.

http://nakedsecurity.sophos.com/
Sarà fondamentale per Facebook implementare meccanismi di filtraggio più efficaci per prevenire  truffe e attacchi di phishing agli utenti di Facebook, vittime di spam e manipolati da truffatori. Per esempio, il nuovo sistema di messaggistica permette agli utenti di inviare non solo link, foto e video tra loro - ma anche i file esterni, quali documenti e fogli di calcolo. Questi potrebbero essere infetti o portare messaggi di spam. Non è chiaro al momento se Facebook metterà le restrizioni sui tipi di file che possono essere allegati ai messaggi. Nel frattempo, gli utenti dovranno prestare maggiore attenzione alla sicurezza del proprio account Facebook più che mai. Mantenere la sicurezza aggiornata sui computer e scegliere password affidabili ed uniche, sarà essenziale per difendersi dal crack. Gli utenti di Facebook non devono ingannarsi ed aver fiducia, credendo che essi sono al sicuro fintantochè riceveranno messaggi inviati dai loro amici di Facebook, in quanto tali account possono ancora essere compromessi da hacker malintenzionati. Non sarà obbligo usare la mail, ma Facebook punta a rendere molto di più difficile smettere l'uso del social network in futuro. Questo, senza dubbio, fa parte della strategia di Facebook.

Nessun commento:

Posta un commento