mercoledì 6 ottobre 2010

Bufala: gli account non confermati saranno disattivati

Facebook ha recentemente introdotto un nuovo sistema per verificare l'identità di un utente. Come dichiara il social network: "Si tratta di una misura di sicurezza volta ad assicurare che Facebook continui ad essere una comunità di persone che usano le proprie identità reali per connettersi tra loro e condividere elementi [...] Per accedere al tuo account Facebook, segui le istruzioni per l'aggiunta del numero di cellulare disponibili sul sito [...]".


Ed i furbacchioni non hanno perso tempo per sfruttare questo nuovo sistema di controllo a loro favore, creando un gruppo dal titolo: "I PROFILI NON CONFERMATI SARANNO DISATTIVATI IL 30 OTTOBRE - ECCO COME FARE" e nella cui descrizione è riportato testualmente:

"A causa delle iscrizioni multiple su Facebook ci vediamo costretti a verificare gli accounts per eliminare tutti quelli in eccesso. Se non confermerai in modo gratuito i tuoi dati il tuo account sarà disattivato entro 24 ore.".

Naturalmente non vi sarà alcuna disattivazione se non confermerete l'account, ma proseguendo nella lettura delle informazioni ecco cosa troviamo:

"Gentile Utente,
A causa delle iscrizioni multiple su Facebook ci vediamo costretti a verificare gli accounts per eliminare tutti quelli in eccesso. Se non confermerai in modo gratuito i tuoi dati il tuo account sarà disattivato entro 24 ore.

SEGUI LA PROCEDURA:
1) Invita tutti i tuoi amici ad iscriversi su questa pagina per renderli compatibili col tuo account confermato
2) Vai sul sito www.gratisfb.xxxx e completa attentamente la procedura descritta
3) Profilo confermato

*** IMPORTANTE ***
Se dopo aver completato la procedura ti il profilo non dovesse ancora essere confermato grauitamente significa che non avete inviato tutti i vostri amici ad iscriversi a questo gruppo, una volta completato questo il vostro profilo sarà approvato automaticamente.


Se seguirete la procedura descritta, vi ritroverete un abbonamento settimanale a loghi e suonerie per cellulari dal costo massimo pari a 5 euro. Si tratta infatti della solita bufala online: utenti ingenui o sbadati finiscono sempre più spesso nelle reti da pesca abilmente preparate da furboni senza scrupoli e la comunità di Facebook è la prima ad esserne vittima.


Il sito si rinnova ma l'inganno resta il medesimo. Come consigliamo in questi ed in altri casi, non introducete nessun dato personale o numero telefonico su siti esterni a Facebook che si spacciano come ufficiali o presunti tali. Nonostante le lamentele degli internauti e delle associazioni dei consumatori a quanto pare il problema persiste: perciò, cercate di tenere sempre gli occhi ben aperti e di denunciare senza esitazioni qualsiasi spiacevole avventura.

Nessun commento:

Posta un commento