domenica 19 settembre 2010

Pedofilia: adescava bimbe on-line, arrestato


Aveva provato ad adescare attraverso la rete alcune bambine, tra le quali una di dieci anni, per convincerle ad accettare incontri di natura sessuale. Un 26enne di Mercato San Severino (Salerno) è stato arrestato all'alba di oggi dagli agenti dalla sezione della Polizia Postale di Salerno su ordine della procura della repubblica del capoluogo. L'inchiesta, avviata nello scorso aprile, a seguito di una denuncia presentata da un mamma, ha consentito al personale della Polizia Postale di individuare il titolare di una ludoteca mobile operante nel territorio della Valle dell'Irno. L'uomo, attraverso la connessione alle più note community disponibili in rete ed approfittando del nick riconducibile alla propria attività di animazione, avrebbe contattato diverse bambine, una delle quali addirittura minore di anni dieci, al fine di convincerle ad accettare incontri di natura sessuale. Le bambine, che conoscevano il giovane perché animatore di feste private, in diverse occasioni hanno intrattenuto con lui lunghe conversazioni telematiche, accettando di rispondere anche a domande intime. Da quanto si è appreso il 26enne, che è sposato e padre di un bambino, non ha effettuato mai nessun incontro, nonostante i numerosi contatti ottenuti attraverso la rete. E, grazie alla immediata denuncia della mamma di una bambina e ai continui pedinamenti da parte del personale della polizia Postale di Salerno, si è evitato il peggio. Sono in corso ulteriori indagine per accertare l'eventuale coinvolgimento di altre persone.

Fonte: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento