lunedì 2 agosto 2010

Recuperare un account messenger compromesso


Visto il grande numero di persone che scrive riguardo i furti di account di hotmail e messenger, riportiamo dal Windows Live Solution Center, le azioni necessarie da adottare per proteggere il vostro account. Alcuni siti non autorizzati da Microsoft offrono programmi simili a Windows Live Messenger, o servizi compatibili (Emoticon gratuite, sfondi, extra...) e alcuni di loro addirittura, vi chiedono di digitare il vostro nome utente e la vostra password per proporvi delle funzionalità aggiuntive (come quella di vedere chi vi ha bloccato) o per scoprire la password di un vostro amico.

Così facendo questi siti, entrano in possesso del vostro nome utente e della vostra password e possono così contattare i vostri amici, agendo a vostro nome. Altri programmi non certificati, potrebbero invece installare a vostra insaputa dei malware (virus, worrm, spyware, adware, keylogger...) e danneggiare il vostro PC compromettendo anche la sicurezza dell'account Facebook e dei vostri dati personali. Se ancora avete accesso al vostro account Windows Live ID, allora dovreste cambiare la password e altre informazioni immediatamente accedendo ai seguenti link:


Molto probabilmente nei casi in cui si è vittima di un furto del proprio account e non è una semplice dimenticanza della password è probabile che anche la domanda segreta che avete impostato sia stata modificata da chi vi ha rubato le credenziali di accesso. Se quindi non avete impostato un account di posta alternativo, l'unico metodo percorribile è quello di compilare il modulo e richiedere supporto in modo diretto. Se non avete più accesso al vostro account, vi consigliamo di leggere la soluzione denominata Riconfigurazione di Password:

• Andate al sito Web Windows Live ID
• Se non avete ancora effettuato l'accesso, fate clic su Accedi, quindi seguite le istruzioni per accedere
• Fate clic su Informazioni sull'account e quindi su Modificare la password
• Segute le istruzioni visualizzate sullo schermo per completare il processo
• Se dopo avere modificato la password ancora si verificano problemi, provate a disconnettervi e a connettervi di nuovo. Se non riuscite ancora a connettervi e utilizzi una connessione ad accesso remoto, è possibile che si sia verificato un timeout della connessione.

Nel caso di account compromesso, vi guideremo attraverso alcuni elementi di base di riconfigurazione password che possono aiutarvi a ottenere nuovamente l'accesso al vostro account. Se questo non succede, allora potete contattare il supporto Live Id attraverso della Pagina di Convalidazione di Windows Live. La pagina di convalidazione di Windows Live ID è stata creata per fare domande chiave sul vostro account (solo voi sarete in grado di fornire le risposte a Windows) quando avrete creato o attualizzato il vostro account.

Si prega di fornire quanti più dettagli possibili su ogni questione. Quante più informazioni fornirete, più probabile sarà che gli agenti di supporto Windows Live saranno in grado di convalidare la vostra identità. Microsoft mette a disposizione di tutti gli utenti Windows Live un servizio di Supporto on-line o telefonico (per gli utenti Premium). L'indirizzo di riferimento è https://support.live.com/. Di seguito ci sono alcuni elementi chiave che impediscono i Windows Live Agent di assistervi a riconfigurare una configurazione di password:

1. Non avete fornito informazioni precise al momento della creazione.
2. Non avete fornito alcuna informazione al momento della creazione.
3. Non riuscite a ricordare nessun particolare del vostro account.
4. L’informazione sull’account non corrisponde a quello che avete fornito.
5. Non avete fornito informazioni sufficienti per convalidare la proprietà.

Si prega di attendere fino a 24 ore per una risposta dal team di supporto. Infine, molte volte, un account è compromesso a causa di un sito web "maligno" che è stato fornito in un’e-mail, messaggeria istantanea, o altro sito web che vi ha chiesto di fornire il vostro nome utente e password. Se vi ricordate il sito o link dove questo è avvenuto, comunicacelo a Windows in modo che possano lavorare per rimuovere il sito il prima possibile. Fonte: Windows Live Solution Center

Nessun commento:

Posta un commento