martedì 27 luglio 2010

Vessava la ex su Facebook: arrestato a Catania


Dalla postazione di un internet point di Catania diffamava e minacciava la sua ex compagna. Secondo quando accertato dagli uomini del Compartimento della Polizia postale e delle comunicazioni di Catania, lo stalker aveva creato sul noto social network dei profili con i dati della vittima, pubblicandone le foto e aggiungendo falsi commenti di uomini su di lei, anche a nome di persone inesistenti, tramite i quali diffamava in maniera grave la donna.

Protagonista della vicenda un incensurato di 38 anni, L. F. S., che è stato arrestato in flagranza di reato dalla polizia postale di Catania per stalking. L'uomo è stato sorpreso in un Internet point mentre minacciava la sua ex on line. Le vessazioni, secondo quanto emerso dalle indagini della polizia, non avvenivano soltanto sul web. La giovane aveva piu' volte denunciato le molestie, risalenti al marzo di quest'anno e l'uomo era stato identificato e denunciato a piede libero.


L'indagato, pero', aveva continuato a perseguitarla, anche con continue telefonate. In un'occasione, l'arrestato aveva scritto frasi ingiuriose nei confronti della sua ex su muri di palazzi vicini al luogo dove la donna lavora. L'arresto del 38nne è stato convalidato dal sostituto procuratore della Repubblica Andrea Bonomo che ne ha disposto il trasferimento nella casa circondariale di piazza Lanza.

E sono oltre 7.000 le persone denunciate per stalking, da quando il reato e' stato introdotto in Italia, nel febbraio 2009, 1.200 gli arresti. Solo nei primi tre mesi del 2010 le persone denunciate per stalking sono state 1.592 e gli arrestati 293, con una lieve diminuzione delle denunce rispetto all'anno scorso. A denunciare sono in gran parte donne, ma non mancano gli uomini vittime di questo reato: nel 2009 erano il 20,4%, nei primi tre mesi del 2010 sono passati al 21,06%. Fonti: Agi/Ansa

Nessun commento:

Posta un commento