lunedì 22 marzo 2010

1 click per te: Polizia di Stato e Msn insieme per la sicurezza in Rete

Quella di quest'anno è la V edizione di un'iniziativa che vuole sensibilizzare i giovani con la convinzione che la musica, i cantanti e i personaggi del mondo dello spettacolo siano la migliore chiave di accesso per promuovere messaggi di legalità e sicurezza a loro rivolti. Msn e Polizia di Stato ancora una volta insieme per diffondere tra i giovani la cultura della legalità, in particolare per metterli al corrente e aiutarli a difendersi dai pericoli e dalle insidie che si nascondono nella Rete, se non rispettano determinate regole.
Parlare ai giovani con il linguaggio che preferiscono: quello della musica, attraverso personaggi che fanno parte del loro mondo. Ancora una volta la Polizia di Stato cerca di avvicinarsi agli adolescenti per metterli in guardia sui pericoli che possono correre, anche sul web Il tema del "concerto per la legalità" di quest'anno, che si svolge a Roma al Gran Teatro, è infatti "la sicurezza sul web".
Per l'evento a cui assisteranno più di 3 mila studenti è stato scelto il titolo "C'è più sicurezza insieme! 1 clik... x te". L'obiettivo è quello di parlare insieme delle insidie che si nascondo in Rete e della questione della pirateria musicale, un tema caro ai giovani così come a tutto il mondo dell'industria discografica. Lo spettacolo sarà trasmesso in tv su RaiUno il 3 aprile. Navigare su Internet può essere utile e divertente, ma prima di cominciare è importante conoscere e ricordare alcune regole molto importanti:
  • Non date mai informazioni come il vostro nome e cognome, indirizzo, nome della scuola o numero di telefono a persone conosciute su Internet.
  • Non mandate mai vostre foto a qualcuno conosciuto via Internet senza il permesso dei vostri genitori.
  • Leggete le e-mail con i vostri genitori, controllando con loro ogni allegato al messaggio.
  • Dite subito ai vostri genitori o ai vostri insegnanti se leggete o vedete qualcosa su Internet che vi fa sentire a disagio o vi spaventa, per esempio fotografie di adulti o di bambini nudi.
  • Non fissate incontri con persone conosciute via Internet senza il permesso dei vostri genitori.
  • Ricordatevi che on line le persone possono non essere quello che dicono di essere. La ragazzina con cui credete di chattare potrebbe essere un uomo adulto!
Lo scorso anno a lanciare "note di sicurezza" contro l'uso di droga e alcol (argomento della passata edizione) sono stati tra gli altri Raoul Bova, Claudio Amendola, Arisa, i ragazzi di "Amici" e Paolo Belli che ha fatto ballare e scatenare tutti a ritmo di musica. A far ridere la platea ci hanno pensato invece Enrico Brignano, Ficarra e Picone e Giovanni Vernia, in arte Jonny Groove. Sullo spazio web dedicato da Msn alla manifestazione ci sono le prime informazioni sul concerto, ma ci sono anche i consigli della Polizia di Stato per navigare sicuri in Rete, le foto dell'edizione precedente con gli artisti che hanno preso parte alla manifestazione e anche il video del concerto 2009. Il video introduttivo al concerto "1 click per te 2010", presentato da Francesco Facchinetti, è visibile a questo indirizzo.
Fonte: Polizia di Stato/Msn
Tags: Commissariato di PS onlinePolizia di StatoSicurezza, Consigli

Nessun commento:

Posta un commento