sabato 19 dicembre 2009

Spam su Windows Live Messenger e Facebook


Virus, backdoor, trojan, rootkit sono sempre più diffusi e dovreste tenere molta attenzione mentre usate Windows Live Messenger. La maggior parte dei virus che circolano su Windows Live Messenger hanno la capacità di auto-replicarsi. Questo significa che, se siete stati infettati, cercano autonomamente di inviarsi anche a tutti gli altri contatti che avete in lista, creando così una "reazione a catena".

Avete mai ricevuto un messaggio immediato che chiede di cliccare su un link misterioso? O vi è mai stato chiesto di condividere le vostre informazioni dell'account di WLM? Si tratta di messaggistica spam, talvolta chiamata SPIM, cioè un tipo di spam rivolta agli utenti di instant messaging (IM) dei servizi.

Da qualche mese gli utenti di Windows Live Messenger sono stati presi di mira dal sito truffaldino che si trova all'indirizzo www.webbonuss.biz. Su Facebook, invece, girano dei sondaggi fasulli dove viene chiesto di inserire il proprio numero del cellulare. Quando inserite il vostro numero di cellulare vi viene fornita una password di 4 numeri, il cui invio vale come accettazione della fornitura di un servizio in abbonamento per suonerie e/o sfondi per cellulari. Oltre al buon senso, ecco alcuni consigli che possono aiutarvi per stare al sicuro su WLM:
  • Prestate attenzione ai contatti che vi aggiungono.
  • Non accettate i maniera indiscriminata i contatti sconosciuti che vi aggiungono.
  • Non cliccare su ogni link che si riceve, anche da amici già in lista
  • Attenzione ai messaggi strani, anche quando sono inviati da contatti che conoscete. Ci sono malintenzionati che tentano di rubare le password dei Windows Live ID inviando messaggi non richiesti (SPIM)
  • Prestate attenzione prima di inviare informazioni personali agli amici. Microsoft non vi contatterà mai per chiedervi la password del Windows Live ID. 
  • Non rivelate mai a nessuno la vostra password.
  • Non accettate ciecamente tutti i file che vi inviano. 
  • Accettate solo file di cui conoscete il contenuto ed inviati da persone di cui vi fidate. 
  • Usate sempre uno scanner antivirus per evitare varie infezioni del vostro sistema.
Se ricevete, inoltre, un messaggio dal vostro MSN simile a "Qualcuno ti ha cancellato dal msn?" e siete tra i "fortunati" utenti che hanno effettuato l’accesso in uno di questi siti web, vi consigliamo di resettare immediatamente la password della vostra utenza MSN.

Nessun commento:

Posta un commento