martedì 30 giugno 2009

La European Electronic Crime Task Force per contrastare il cybercrimine


Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni e Poste Italiane S.p.A. hanno avviato un progetto nazionale a protezione della infrastruttura finanziaria dedicato all’analisi ed allo studio dei fenomeni di criminalità informatica che possono minare la sicurezza dei servizi telematici offerti agli utenti. Infatti, se da un lato Poste Italiane S.p.A. fornisce a milioni di utenti servizi sicuri di natura finanziaria con modalità multicanale, ivi compresi quelli relativi al trasferimento di fondi attraverso le reti telefoniche GSM, la Polizia delle Comunicazioni è all’avanguardia nel contrasto ai crimini informatici.